• Programmatic
  • Engage conference
17/10/2022
di Alessandra La Rosa

Facebook, stop agli Instant Articles dal prossimo anno

Il motivo è strategico: l’intenzione di puntare meno sulla pubblicazione di notizie via social e più su contenuti video, soprattutto brevi

Photo by Alex Haney on Unsplash

Photo by Alex Haney on Unsplash

Nato per rivoluzionare il modo in cui gli editori diffondevano i loro articoli su Facebook, l’esperimento Instant Articles è destinato a interrompersi, e lo farà molto presto.

Secondo quanto riporta la testata internazionale Axios, Meta avrebbe intenzione di interrompere il supporto per il formato Instant Articles nell’app di Facebook il prossimo anno. Il motivo sarebbe strategico: l’intenzione di puntare meno sulla pubblicazione di notizie via social e più su contenuti video, soprattutto brevi (TikTok docet).


Leggi anche: TUTTE LE ULTIME NEWS DAL MONDO SOCIAL


Instant Articles era stato lanciato sette anni fa, nel 2015, con l’intenzione di rendere più rapido e semplice l’accesso da Facebook a siti internet validati di news, senza uscire dal social e aprire il browser. Secondo la società, ai tempi, questo espediente avrebbe aumentato il tempo di permanenza degli utenti sulla piattaforma. Nella realtà, però, l’esperimento non ha dato i risultati sperati, e, nel tempo, altri tipi di contenuti si sono rivelati più strategicamente importanti per catturare e trattenere il pubblico sul social, in primis i video.

“Attualmente, meno del 3% di ciò che le persone in tutto il mondo vedono nel feed di Facebook riguarda post con collegamenti ad articoli di notizie” ha confermato il portavoce di Meta, Erin Miller, in una nota ripresa da Ansa. “E come abbiamo detto all’inizio di quest’anno, come azienda non ha senso investire eccessivamente in aree che non si allineano con le preferenze degli iscritti”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI