• Programmatic
  • Engage conference

di Lorenzo Mosciatti

Brand e social, la relazione diventa sempre più matura

Lo mette in luce il sesto Social Trends Report annuale di Hootsuite

hootsuite.jpg

Dai guanti di Bernie fino al traguardo di un miliardo di utenti raggiunto da TikTok, il 2021 è stato per i social media un ottimo anno e il 2022 si prospetta ora addirittura migliore. A metterlo in luce è il sesto Social Trends Report annuale di Hootsuite, uno studio che rivela le cinque principali forze che nel 2022 plasmeranno i social. 

Nato da un questionario che ha coinvolto oltre 18.000 marketer, e supportato da dati globali e insight di esperti del settore, clienti e partner, il report ha rilevato che i brand più smart stanno finalmente facendo community nel modo giusto, collaborando con i creator per connettersi con nuove audience, guadagnandosi la loro fiducia e ottenendo in cambio un nuovo capitale culturale. Quando si parla di creatività e social advertising dei brand, i consumatori stanno dimostrando standard più alti, ma sanno anche premiare chi dimostra di saperci fare. Avendo visto il valore dei social nel marketing, i business leader stanno quindi trovando modi innovativi per estendere il loro impatto all’interno delle loro organizzazioni. Il social commerce sta diventando un canale di vendita al dettaglio di proporzioni mainstream: brand di ogni dimensione aprono vetrine social e spingono oltre i limiti dell’online shopping experience. 


Leggi anche: CIAO CIAO 2021: LE 10 NOTIZIE DELL'ANNO NEL MERCATO PUBBLICITARIO


“Mentre l'impatto dei social media continua a crescere ed evolversi in tutto il mondo, il mercato continuerà a rilasciare indizi su ciò che vuole collettivamente”, afferma Maggie Lower, Cmo di Hootsuite. “Oggi, tutti ascoltiamo e ci adattiamo alla velocità della luce, mentre le community digitali diventano sempre più centrali nella vita dei consumatori e i brand sono tenuti a rispettare standard ancora più elevati. Inoltre, stiamo vedendo i social fare breccia al di fuori dei dipartimenti di marketing: il social commerce sta raggiungendo la piena maturità e le opportunità di customer care sulle nostre piattaforme preferite nascono in continuazione”.

Con più di 4,5 miliardi di persone che usano i social media, e con le nostre vite fisiche e digitali che si intrecciano sempre di più, navigare nel panorama dei social media è diventato un compito ancora più complesso per i brand e le imprese. “Dopo tempi turbolenti in cui le organizzazioni sono state costrette a operare tatticamente, è ora che i marketer tornino di nuovo a pensare in modo strategico", dichiara Tom Keiser, Ceo di Hootsuite. “Capiamo come creare online community connesse; sosteniamo l'infinito potenziale del social commerce e del customer care; facciamo scelte coraggiose fondate sui dati, la nostra visione e il nostro scopo; e facciamo in modo che si chiedano come abbiamo fatto”.


Leggi tutte le notizie su GARE PUBBLICITÀ E MEDIA


Attraverso risultati chiave, analisi di esperti ed esempi del settore, il report ci rivela come i brand finalmente interagiscono con le community nella maniera giusta (con l'aiuto dei creator): le community digitali stanno diventando sempre più centrali nella vita e nell'identità dei consumatori, e i creator sono la chiave per sbloccarle. “Le community sono il cuore di una social strategy di successo e i content creator hanno costruito network in cui la loro visibilità e influenza sono davvero potenti”, dice Amanda Wood, Head of Social Media Marketing di Hootsuite.

Man mano che i consumatori acquisiscono sempre maggior consapevolezza del social advertising, i marketer si fanno più creativi. I consumatori stanno spingendo i brand verso livelli di creatività più elevati nel social advertising, premiando quelli che lo fanno bene. “Nessuno vuole passare del tempo online per venire interrotto da brand che non hanno messo un briciolo di impegno nelle proprie ads: sui social, i consumatori sono molto più ricettivi nei confronti dei brand che l’hanno capito”, dice Sarah Dawley, Head of Content di Hootsuite.


Leggi anche: PUBBLICITÀ 2022, TUTTE LE CAMPAGNE E I NUOVI SPOT IN PARTENZA


I social stanno crescendo al di fuori dei dipartimenti di marketing. I leader aziendali stanno migliorando i programmi di advocacy dei dipendenti, imparando a padroneggiare il social listening per raccogliere insight sui consumatori e cercando di replicare in tutta la loro organizzazione l’impatto realizzato dai social sul loro marketing.  “I social non sono più una sottosezione isolata del dipartimento di marketing, grazie a strumenti oggi universalmente accessibili e pienamente in grado di dimostrare il proprio ROI”, sottolinea Melissa Murray Bailey, Cro di Hootsuite.

I social entrano nel cuore della shopping experience. L'era del social commerce è in pieno svolgimento e le opportunità sono solo in aumento. Le piccole imprese stanno trovando un equilibrio tra store fisici e social, mentre i grandi marchi testano i limiti estremi dell'esperienza di shopping online. “I social sono la nuova interfaccia del commercio, nonché la spina dorsale della nuova customer experience per il 2022 e ben oltre”, conclude Étienne Mérineau, fondatrice di Heyday by Hootsuite. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI