• Programmatic
  • Engage conference

06/11/2018
di Lorenzo Mosciatti

Vanity Fair, nuovo direttore da dicembre e nuova formula dal 2019

Simone Marchetti, fashion editor di la Repubblica, subentrerà a dicembre a Daniela Hamaui alla guida del settimanale

Simone Marchetti

Simone Marchetti

Colpo di scena in casa Condè Nast. Ad un anno e mezzo dall'ingresso di Daniela Hamaui, chiamata per sostituire Luca Dini, per 11 anni alla guida di Vanity Fair, e a pochi mesi dall'uscita in edicola del restyling del giornale, il gruppo editoriale ha comunicato oggi la nomina del nuovo direttore del settimanale. Si tratta di Simone Marchetti, cui viene affidata la direzione del magazine a partire dal prossimo dicembre con il compito, si legge nella nota stampa, «di lavorare a una rinnovata idea di Vanity Fair che vedrà pienamente la luce nei primi mesi del 2019, nel solco di una continua reinvenzione che ha caratterizzato il brand fin dalla sua nascita". Simone Marchetti proviene da una lunga esperienza in Gedi, l'ex Gruppo Espresso, dove ha lavorato dal 2006 per il femminile Velvet e dove è stato fashion editor de la Repubblica, collaborando inoltre con D la Repubblica delle Donne e Affari&Finanza. Marchetti è inoltre conduttore del programma "Mix & Match, il guardaroba delle meraviglie” in onda da ottobre su Sky Uno. "Simone ha il talento, le competenze, la curiosità e la sfrontatezza necessarie per dirigere un brand come Vanity Fair", dichiara Fedele Usai, amministratore delegato di Condé Nast Italia. "L’editoria ha bisogno di progettualità e coraggio, due elementi ben saldi nel dna di Condé Nast. In questo momento voglio anche ringraziare Daniela Hamaui per il grande lavoro svolto in un periodo non facile. Daniela lascia a Simone un brand in salute. Per questo mi fa piacere che la collaborazione tra Daniela e il nostro Gruppo continui in altra forma». L'ex direttore di CentoCose, D e l'Espresso continuerà infatti a collaborare con la testata.  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI