• Programmatic
  • Engage conference

25/02/2021
di Cristina Oliva

Rai Pubblicità presenta l’offerta commerciale per aprile e maggio 2021

La concessionaria di Viale Mazzini annuncia anche la politica commerciale riferita al periodo primaverile

rai-aprile-maggio.jpg

Per i mesi di aprile e maggio Rai presenta un palinsesto variegato con un’offerta che copre tutti i generi, con una particolare attenzione alla fiction con 5 nuove serie in prima tv, tra cui titoli come La Fuggitiva con Vittoria Puccini, La promessa (family drama con Claudia Pandolfi e Greta Scarano) e Leonardo

Nuovi format di intrattenimento ed eventi caratterizzano l’offerta delle 3 reti principali con titoli come Un’ora sola vi vorrei con Enrico Brignano, Game of Games con Simona Ventura e il nuovo programma Canzone segreta, con protagonista Serena Rossi, reduce dal successo di Mina Settembre.

Focus anche sulla cultura: sono attesi il ritorno di Alberto Angela con un nuovo ciclo di Ulisse a 20 anni dal debutto, la nuova edizione di Sapiens con Mario Tozzi e Il Borgo dei Borghi con Camila Raznovich.


Leggi anche: SANREMO 2021, PER L'EDIZIONE SENZA PUBBLICO ALL'ARISTON LA RAI SCOMMETTE SU ASCOLTI DA RECORD


La stagione primaverile si arricchisce di numerosi appuntamenti sportivi e sarà infatti il culmine di 11 mesi di grande calcio sulle reti Rai, tra Nazionali e Coppa Italia, mentre arrivano alla fase finale gli Europei Under 21. A maggio ritorna in esclusiva il Giro d’Italia, anticipato dalla consueta ouverture delle Grandi Classiche (Giro delle Fiandre, Parigi-Roubaix, Amstel Gold Race e Liegi-Bastogne-Liegi. Infine, le grandi esclusive come i play-off di Basket, Volley e Rugby e i Campionati Europei di Nuoto da Budapest.

Prosegue dunque una stagione positiva per Rai, che ha aperto il 2021 con significative crescite di ascolto, in modo particolare nella prima serata dove, nella fascia 21-23, Rai 1 stacca il principale competitor di quasi 5 punti di share, si legge in una nota. 

Il palinsesto di primavera si confronta con lo stesso bimestre 2020 maggiormente influenzato dalla crescita di platea tv a causa della pandemia. Pertanto, al fine assicurare una corretta continuità nella lettura dei dati, la base storica di riferimento 2020 sarà la politica commerciale di prima emissione dello scorso anno, sulla base della quale Rai Pubblicità stima una crescita di ascolti del 10% circa, spiega il comunicato.

Il listino della Primavera 2021 ha una decorrenza di 9 settimane dal 4 aprile al 5 giugno. Da segnalare la diversa calendarizzazione delle festività di aprile che quest’anno prevede la Pasqua nella prima settimana mentre sia il 25 aprile che il 1° maggio cadono di week-end, entrambe nell’ultima settimana del mese, dunque queste due settimane godranno di una promozione sul listino pubblicato del 5%. Infine, l’ultima settimana, quella che precede la partenza degli Europei di Calcio, prevede una tariffazione ad hoc. Dal punto di vista delle variazioni tariffarie, prosegue la proposizione del 1° quater che si propone di valorizzare i livelli di ascolto dell’offerta di Rai 1 nelle fasce di access e prime time, concentrando in questo segmento gli adeguamenti più significativi che portano ad una variazione media del 14%.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI