• Programmatic
  • Engage conference

19/10/2018
di Caterina Varpi

Linkiesta si posiziona sempre più come giornale d'opinione

La raccolta pubblicitaria del giornale è gestita da WebAds e viene proposta all’interno del vertical News

Linkiesta-hp.jpg

Linkiesta.it, giornale digitale indipendente nato nel 2010, è online con un nuovo design. Nel rinnovamento della propria veste grafica, il sito ha scelto di posizionarsi sempre più come giornale d'opinione, dando peso e rilevanza alle proprie firme qualificate. Da qui è scaturita l'idea di aumentare i contenuti del sito in home page, di aggiungere una sezione firme che raccoglie gli articoli migliori dei giornalisti più apprezzati de Linkiesta. Il sito è stato realizzato da Shibui Lab grazie alla loro piattaforma proprietaria Qoob, per realizzare uno strumento versatile, flessibile nell'impaginazione, full responsive e progettato per la sua fruizione mobile. «L'abbiamo fatto per rispondere al meglio alle esigenze dei lettori, che sempre più fruiscono de Linkiesta in movimento, per offrire loro uno strumento chiaro, estremamente leggibile, con un’altissima velocità di caricamento», spiega il Direttore de Linkiesta, Francesco Cancellato. La raccolta pubblicitaria del giornale è gestita da WebAds e viene proposta all’interno del vertical News, uno dei più significativi nella proposta della concessionaria e comprende Flipboard, piattaforma di content curation, Lapresse.it, agenzia di stampa multimedia recentemente rinnovata dal punto di vista grafico e tecnico, Agi.it, il portale di Agi Agenzia Italia, una delle principali news company nazionali e Tpi.it, giornale online di attualità internazionale. Il vertical sviluppa mensilmente più di nove milioni di utenti unici e più di 47 milioni di pagine viste (fonte Google Analytics).

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI