• Programmatic
  • Engage conference

16/12/2019
di Caterina Varpi

Gedi: Maurizio Scanavino nuovo Direttore Generale. Laura Cioli in uscita

La manager lascia il ruolo di Direttore Generale e conserva il proprio incarico di a.d. sino all’esecuzione dell’operazione di cessione della partecipazione detenuta da Cir in Gedi a Exor. Buonuscita di 1.850.000 euro

Maurizio Scanavino

Maurizio Scanavino

Maurizio Scanavino è il nuovo direttore generale del gruppo Gedi. In una nota, il gruppo editoriale ha annunciato che Laura Cioli, attualmente Amministratore Delegato e Direttore Generale del gruppo, lascia il ruolo di Direttore Generale e conserverà il proprio incarico di Amministratore Delegato sino all’esecuzione dell’operazione di cessione della partecipazione detenuta da Cir in Gedi a Exor (trovi qui l'articolo sull'operazione). La manager, nella prospettiva del cambiamento dell’assetto proprietario, ha convenuto di mettere a disposizione il proprio mandato, arrivando ad un accordo con la società per la risoluzione consensuale del rapporto, spiega il comunicato diffuso dal gruppo. Il Consiglio di Amministrazione ha nominato nuovo Direttore Generale di Gruppo Maurizio Scanavino, già Direttore Generale di Itedi e poi Amministratore Delegato di Gnn, per la divisione La Stampa e Il Secolo XIX. Con riferimento alla risoluzione del rapporto tra Laura Cioli, che è titolare di 333.332 azioni di Gedi S.p.A., e Gedi, il CdA ha deliberato di addivenire ad un accordo di risoluzione consensuale che comporta, oltre alle ordinarie spettanze di fine rapporto la corresponsione di un importo pari alla somma complessiva lorda di 1.850.000 euro (95% a titolo di incentivo all’esodo e 5% residuo a titolo transattivo) e il versamento di un importo pari a 100.000,00 euro lordi quale MBO forfettizzato per l’anno 2019 e la maturazione di 1/3 delle Units assegnate, con rinunzia alle restanti. Il comunicato precisa che restano fermi i meccanismi di malus e claw back, così come il patto di non concorrenza, previsti dal Contratto di Lavoro con l’ing. Cioli. Il Consiglio di Amministrazione, inoltre, ha preso atto e confermato la cessazione dell’attività di direzione e coordinamento da parte di Cir S.p.A.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI