• Programmatic
  • Engage conference

30/10/2020
di Caterina Varpi

Audiweb avvia un processo di adeguamento del sistema di rilevazione ai cambiamenti del mercato

Il rinnovato Audiweb 2.0 proporrà la logica strutturale attuale e non risentirà dell'impossibilità di utilizzare cookies di terza parte

marco-muraglia-audiweb_234936.jpg

Audiweb è al lavoro per adeguare il sistema di rilevazione Audiweb 2.0 ad un mercato in continua evoluzione.

A luglio, la società guidata da Marco Muraglia aveva fatto sapere di valutazioni in corso in merito all'impianto metodologico della rilevazione, spinte dai cambiamenti guidati dai nuovi scenari che vedono in primo luogo la imminente impossibilità di utilizzare cookies di terza parte. Ieri il Cda ha approvato il piano di lavoro, con ulteriori approfondimenti sul processo di adeguamento del sistema di rilevazione Audiweb 2.0


Leggi anche: AUDIWEB, IN CORSO "VALUTAZIONI APPROFONDITE" SULL'IMPIANTO DI RILEVAZIONE


L’obiettivo di Audiweb è quello di soddisfare le esigenze degli operatori del settore, garantendo continuità ed efficienza del processo di produzione e distribuzione dei dati dell’audience online. Per questo motivo si sta lavorando all’adeguamento del sistema di rilevazione Audiweb 2.0, che proporrà la medesima logica strutturale e non risentirà della programmata impossibilità da parte del mercato di utilizzare cookies di terza parte, spiega la società nella nota stampa. Il partner di ricerca nella raccolta e nell'elaborazione delle informazioni rimane quello attuale, ossia Nielsen

Le componenti principali su cui si fonda la ricerca Audiweb, ovvero Ricerca di Base, Audiweb Panel, i TAG/SDK per la rilevazione censuaria e il sistema di catalogazione dell’offerta editoriale restano sostanzialmente invariati così come i principali servizi resi: Audiweb Database per le attività di media planning e analisi delle audience e Audiweb Media View per la consultazione dei dati.

Gli scenari di sviluppo della ricerca, che deve riflettere la tendenza al costante rinnovamento tipica dell’ecosistema digitale, saranno oggetto di attenta valutazione nel corso del 2021, con uno sguardo volto anche agli anni a seguire e a quanto potrà offrire il mercato, si legge nel comunicato stampa.

Marco Muraglia, presidente di Audiweb, parla del progetto e dei prossimi step: “Stiamo portando avanti un lavoro di analisi molto intenso e dettagliato con il prezioso contributo del Comitato Tecnico di Audiweb per promuovere una ricerca all’avanguardia che, grazie ad interventi limitati, ma essenziali sull’impianto attuale, integri, senza soluzione di continuità, tutte le considerazioni e le esigenze espresse dal mercato adattandosi in modo coerente agli scenari futuri. Questo processo verrà ulteriormente approfondito nel 2021 onde valutare le più ampie opportunità di rappresentazione delle audience online. Una delle più importanti eredità che il progetto Audiweb 2.0 ha lasciato è la consapevolezza diffusa che un processo di miglioramento costante sia essenziale per rispondere alle esigenze del mercato e debba quindi diventare un tratto distintivo del nuovo corso di Audiweb”.

Nei mesi scorsi, si è parlato anche di una possibile fusione tra Audiweb e Audipress per arrivare a una rilevazione unificata dell’audience degli editori di news su carta e web.


Leggi anche: AUDIWEB E AUDIPRESS POTREBBERO FONDERSI ALL’INSEGNA DELLA “TOTAL AUDIENCE”


 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI