• Programmatic
  • Engage conference

08/10/2020
di Alessandra La Rosa

Netcomm: la spesa alimentare online si consolida come abitudine degli italiani

Tra chi ha sperimentato la spesa digitale durante il lockdown, il 36% ha continuato a fare acquisti in rete anche nei mesi successivi, privilegiando i siti web della GDO

  • 2 di 4

Boom per le vendite digitali di prodotti confezionati di largo consumo

food2.jpg

Secondo lo studio, se nel 2019 le vendite online erano sbilanciate verso gli acquisti di prodotti per la cura della persona e il cibo per animali domestici, il 2020 ha visto un’esplosione nelle vendite digitali di prodotti confezionati di largo consumo, che settimanalmente hanno tenuto una crescita che non è mai scesa sotto il 50%, con il canale virtuale che ha raggiunto picchi del 288%

Questo cambiamento nelle abitudini di acquisto non è venuto meno nella fase successiva al lockdown: il 36% ha continuato a fare la spesa online, privilegiando i siti web della GDO, con un aumento della customer satisfaction arrivata a una valutazione di 7,5 contro il 6,5 nel periodo della pandemia. La spesa alimentare online, dunque, è entrata a tutti gli effetti tra le abitudini di consumo degli italiani.

scopri altri contenuti su
  • 2 di 4

ARTICOLI CORRELATI