• Programmatic
  • Engage conference

20/05/2020

Iliad si tuffa nella "fase 2" con uno spot di DDB Group Italy

L'agenzia firma il ritorno in comunicazione della telco, che va anche su stampa con una campagna corporate. Media planning di Phd

Un frame dello spot

Un frame dello spot

Nuovo spot pubblicitario per Iliad: la telco torna in comunicazione in coincidenza con l'avvio della "fase 2" ricordandoci come, "nonostante tutto, certe cose non cambiano mai". Accanto allo spot, declinato su tv, digital, social, l'azienda è protagonista anche di una campagna corporate su stampa nazionale. Il tutto insieme alla sua agenzia DDB Group Italy. Lo spot è girato in live action da una casa di produzione di CPA e prodotto nell’Italia della "Fase 2". Nello scenario contemporaneo del Covid19, in cui i media ci ricordano costantemente che “Niente sarà più come prima”, il brand ci rassicura sul fatto che alcune cose non cambieranno mai, riuscendo com’è consueto nello stile del brand a strapparci un sorriso, e con una stampa che riflette sul rapporto tra l’eccezionalità dell’attuale contesto e ciò che sta alla base della mission di iliad. La pianificazione media di Iliad in Italia, Paese dove la compagnia arrivata 2 anni fa è già salita a 5,8 milioni di utenti, è seguita da Phd. Invariata la colonna sonora, ormai vero tratto distintivo degli spot iliad, con “Get Up” di Chinese Man feat. Ex-I, Lush One, Plex Rock.

I crediti:

  • Executive Creative Director: Luca Cortesini, Gabriele Caeti
  • Creative Director: Daniel Cambò, Stefano Castagnone
  • Art Director film: Giorgio Fresi
  • Copywriter film: Lorenzo Marzetti
  • Art Director stampa: Elena Fontana
  • Copywriter stampa: Margherita Maestro
  • Group Planning Director: Laura Fratini
  • Social Media Manager: Matteo Villa
  • Account Director: Barbara Damonte
  • Account Executive: Giuliana Gentile
  • Production company: Karen™
  • Director: Daniele Cocola
  • Executive Producer: Tommaso Pellicci
  • Producer: Alessandro M. Naboni
  • Dop: Alessandro Bolzoni
  • Stylist: Sara Costantini
  • Scenografo: Andrea Serafino
  • Editor: Luca Grandini

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI