• Programmatic
  • Engage conference

11/06/2020

ActionAid si affida a Sublime per la campagna 5 per mille

La comunicazione dell'organizzazione può contare su un formato ad alto impatto declinato su desktop e mobile

Sublime-ActionAid.jpg

ActionAid, organizzazione internazionale indipendente impegnata nella lotta alle cause della povertà e dell’esclusione sociale, impegnata da oltre 30 anni a fianco delle comunità del Sud del mondo per garantire loro migliori condizioni di vita e il rispetto dei diritti fondamentali, lancia la sua campagna 2020 per il 5 per mille, “Siamo tutti uguali”. E lo fa scegliendo di utilizzare un formato pubblicitario ad alto impatto di Sublime per la parte alta del funnel. La campagna mette in evidenza con chiarezza, attraverso la cancellazione con la “X” del punto interrogativo, che per ActionAids “Siamo tutti uguali”, un’affermazione dunque senza “se” e senza “ma”. L’organizzazione infatti lavora ogni giorno in Italia e nel mondo affinché i diritti di tutti vengano garantiti e tutelati. E lo fa grazie al costante supporto dei suoi sostenitori. “Quest’anno parliamo di uguaglianza, valore che mai come oggi deve essere espresso, condiviso e difeso”, afferma Raffaella Lebano, Vice Segretario Generale di ActionAid Italia. “Tutti possiamo e dobbiamo allearci affinché nessuno debba soffrire per le disuguaglianze e le ingiustizie. Scegliere la nostra organizzazione, significa perciò scegliere la volontà di garantire uguali diritti a tutti. Il contributo derivante dal 5 per mille si trasformerà in cibo, acqua, salute, diritti rispettati per tanti bambini e famiglie in Italia e nel sud del mondo. Per ActionAid, 'Siamo tutti uguali' è un’affermazione senza 'se' e senza 'ma': tutti nasciamo uguali e uguali devono essere i diritti di tutti”. “Il formato alto impatto scelto da ActionAid, declinato su desktop e mobile, permette di unire la forza comunicativa del video alla presentazione in primo piano di tutti gli elementi importanti di campagna”, dichiara Stefano Guidi, Business Developer per l’Italia di Sublime. “L’elemento interattivo permette inoltre di coinvolgere l’utente, aumentando in modo significativo il tempo speso sulla creatività, a tutto vantaggio della diffusione del messaggio. Stesso effetto sulla versione mobile. Il tutto in un’ottica data driven”. La campagna è live dal 25 maggio sia su desktop sia su mobile, con la pianificazione gestita internamente dal cliente.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI