• Programmatic
  • Engage conference

08/11/2018
di Caterina Varpi

Splio acquisisce Gowento e integra i mobile wallet nella sua piattaforma

Grazie all'operazione, i brand sono in grado di porre il mobile al centro della loro strategia di fidelizzazione e modernizzare la relazione con il cliente senza una terza parte e senza la necessità di scaricare un'app

Rabye Marouene e Mireille Messine

Rabye Marouene e Mireille Messine

Splio acquisisce la startup tech francese Gowento, piattaforma di Mobile Customer Engagement. Alla base dell'operazione c'è la volontà di diventare un importante player nell’ambito del mobile Crm, che apra la strada alla creazione di una relazione più moderna tra brand e consumatori. Splio persegue la sua strategia di sviluppo del prodotto, che vede nella fidelizzazione il fulcro, integrando i mobile wallet nella sua piattaforma di omnichannel marketing. «Con questa prima acquisizione, Splio intende dare una svolta al panorama di settore e invia un messaggio chiaro al mercato europeo. Mentre Cina e Stati Uniti hanno fatto enormi progressi in ambito di mobile wallet, in Europa oggi Splio si distingue per l'integrazione della tecnologia di Gowento. I brand sono ora in grado di porre il mobile al centro della loro strategia di neo-fidelizzazione e modernizzare la relazione con il cliente senza una terza parte e senza la necessità di scaricare un'app - dichiara Mireille Messine, Chief Executive Officer di Splio. - Siamo molto felici di dare il benvenuto al talentuoso e visionario team di Gowento con il quale condividiamo valori ed obiettivi». Splio combina marketing automation e loyalty marketing, fornendo una piattaforma per gestire campagne marketing e nuovi programmi loyalty, sia online che offline. Questa acquisizione consentirà ai clienti di digitalizzare la carta Fedeltà, inviare notifiche push dal wallet e attivare notifiche geolocalizzate e personalizzate in prossimità di tutti i punti vendita. Fondata a Parigi nel 2015 da Rabye Marouene, Sébastien Alexandre e Loris Guignard, Gowento è una startup che ha saputo costruire il suo prodotto attorno al potenziale, ancora sottovalutato, dei mobile wallet e delle app pre-installate, disegnando funzionalità che vanno ben oltre il mero pagamento mobile. In meno di 3 anni, 50 brand si sono affidati a Gowento, tra cui Fnac, L'Occitane e Nicolas, e la soluzione è stata distribuita in oltre 60 paesi, spiega il comunicato. «Lo smartphone è il canale di interazione principale tra il brand e i suoi consumatori e in particolare i suoi clienti. Con oltre 2,5 milioni di app disponibili sul mercato di cui solo la media di una dozzina per utente viene utilizzata regolarmente, lo smartphone è diventato una priorità assoluta nella strategia Crm dei brand. Abbiamo creato Gowento per rispondere a questa sfida, utilizzando applicazioni già installate sugli smartphone, come Apple Wallet, Google Pay o Google Chrome e Samsung Internet - spiega Rabye Marouene, Ceo e co-fondatore di Gowento. - Combinando la nostra soluzione con la piattaforma Splio e l’expertise del suo team di esperti di marketing in tutto il mondo, abbiamo ora i mezzi per andare ancora più veloci e concretizzare le nostre ambizioni comuni».

Mobile Wallet, un settore in crescita

L'acquisizione si inserisce in un momento di crescita per i mobile wallet: il lancio europeo di Google Pay, i recenti annunci di prodotto di Apple Pay, Samsung Pay, già disponibile dalla scorsa primavera e WeChat Pay che sta già riscuotendo un enorme successo in Cina. Molto più di un metodo di pagamento come Apple Pay o Google Pay, i mobile wallet sono applicazioni integrate nativamente negli smartphone che aprono un nuovo canale di comunicazione tra brand e consumatori. Con questo strumento, i marketer possono entrare nell'era del mobile-first dei Millennial, passando dalla fase post-app a quella dei Mobile Moment. In questo modo, possono modernizzare la relazione con il cliente, ponendo il mobile al centro della loro strategia di neo-fidelizzazione dei clienti, coinvolgendoli, sempre ed ovunque.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI