• Programmatic
  • Engage conference

07/04/2021
di Lorenzo Mosciatti

Iliad acquisisce il 12% di Unieuro e ne diventa il primo azionista

Benedetto Levi, ceo di Iliad Italia

Benedetto Levi, ceo di Iliad Italia

Iliad acquisisce una partecipazione pari a circa il 12% del capitale sociale di Unieuro e ne diventa il principale azionista. L’operazione, realizzata attraverso Iliad Holding spa e Iliad sa, ha un valore di circa 50 milioni di euro. 

“Dopo due anni di proficua collaborazione tra le due società nella distribuzione di sim dell’operatore attraverso le Simbox situate in 200 dei 500 punti vendita Unieuro, e mentre si appresta a entrare nel mercato della rete fissa, Iliad ha deciso di investire nel capitale di Unieuro per accompagnarla nel suo percorso di crescita e innovazione”, si legge nella nota stampa diffusa dai Iliad, la società telefonica francese fondata da Xavier Niel, e guidata in Italia da Benedetto Levi. “Iliad e Unieuro sono due società italiane in forte crescita, apprezzate dagli italiani, e hanno supportato nell’ultimo anno milioni di persone offrendo loro un servizio di qualità per rimanere connessi durante la crisi sanitaria. Unieuro è il leader italiano nel suo settore, e ha recentemente annunciato un nuovo record di ricavi per il quinto anno consecutivo dallo sbarco in Borsa”.


Leggi anche: IL 2020 DELLA PUBBLICITÀ IN 10 NOTIZIE


“Siamo felici di entrare nel capitale di Unieuro per accompagnarli nella loro crescita a lungo termine. Apprezziamo la squadra Unieuro e condividiamo con loro valori fondamentali: una costante volontà di innovare, un forte spirito imprenditoriale e una vera attenzione alla qualità della relazione con gli utenti e i consumatori”, afferma Benedetto Levi, ceo di Iliad Italia.

“L’ingresso di un nuovo e prestigioso azionista, che ha dichiarato di voler accompagnare la società nella propria crescita di lungo termine e con il quale abbiamo già in essere una relazione commerciale di successo, è un’ulteriore testimonianza dell’interesse del mercato nei confronti di Unieuro, generato dalla qualità del lavoro svolto e dalle prospettive di crescita futura. In qualità di public company, Unieuro dà il benvenuto a Iliad Italia confermando la propria determinazione a continuare il percorso di creazione di valore a beneficio di tutti gli azionisti”, si legge nella nota di Unieuro. 

A marzo i principali azionisti di Unieuro erano i membri della famiglia Silvestrini (7,3%), Amundi Asset Management (7,2%), Mediolanum Gestione Fondi sgr (4,9%) e Jp Morgan Asset Management (3,3%).

Sul fronte pubblicitario, Iliad lavora con le agenzie di Omnicom e, in particolare con Ddb Italia per la creatività e Phd per il media. Unieuro invece si appoggia a Red Cell per la creatività offline, a BCube per la creatività social e digitale e a Zenith per il planning e il buying.  

Lo scorso anno Iliad ha investito per la pubblicità tra i 10 e i 15 milioni di euro, mentre l'investimento di Unieuro ha superato abbondantemente i 20 milioni di euro.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI