• Programmatic
  • Engage conference

21/09/2022
di Teresa Nappi

Casavo svela la nuova brand identity e lancia una campagna dedicata. Budget 2023 in crescita del 30%

Il progetto è firmato dal team brand dell'azienda, guidato da Guendalina Guaita, in collaborazione con Design Studio, che sigla anche la creatività della comunicazione al via il 10 ottobre off e online. Al digitale va il 50% della spesa

Il nuovo logo di Casavo

Il nuovo logo di Casavo

Casavo, la piattaforma europea di nuova generazione per vendere e comprare casa, svela l’importante progetto di rebranding che vede tutti gli asset dell’azienda rinnovati in linea con l’evoluzione del posizionamento di marca. Alla nuova brand identity dedicherà poi una campagna pubblicitaria in partenza il 10 ottobre.

La scelta di rinnovare la brand identity riflette infatti una proposta di valore sempre più ampia e articolata dell’azienda. Tre sono le principali motivazioni indicate come alla base di questa nuova immagine: la necessità di rispecchiare il percorso di Casavo, che dal 2017 si è evoluta da piattaforma per l’acquisto diretto di case (attraverso il modello di Instant Buying) verso una soluzione digitale a 360° per venditori e acquirenti; la volontà di creare una marca in grado di valorizzare allo stesso tempo il carattere europeo e il focus locale dell’azienda, e infine il desiderio di costruire un brand in grado di parlare a un ampio pubblico di riferimento, dai Baby Boomer ai Millennial.

La nuova brand identity di Casavo

Il progetto di rebranding si sviluppa a partire dal “Casavo feeling”, concept che sottolinea un sentimento di apertura verso il futuro, rappresentato anche graficamente con una porta che si apre e un tratto indirizzato verso l’alto.

L'identità visiva - dal logo, ai colori fino a ogni singolo elemento di design - è stata realizzata per garantire che l'intero design system potesse funzionare sia su canali fisici che digitali.

Il nuovo look riflette la volontà di discostarsi in modo incisivo dagli asset esistenti e, come spiegato dalla stessa azienda, di focalizzarsi su due nuovi colori: l’arancione identifica le comunicazioni indirizzate ai clienti e trasmette gioia e sollievo, il verde è destinato alle comunicazioni rivolte ai partner di settore e trasmette chiarezza e tecnologia.

«Casavo aveva bisogno di una nuova brand identity che potesse corrispondere alle ambizioni di business della nostra azienda e alle nuove esigenze di comunicazione. Abbiamo quindi deciso di investire su un importante progetto di rebranding su cui abbiamo lavorato per sette mesi», spiega Giulia Gagliardi, Chief Marketing Officer di Casavo. «Oggi siamo molto entusiasti di svelare finalmente il nostro nuovo brand, che ci permetterà di rafforzare il nostro posizionamento come azienda europea che sta rivoluzionando il mercato immobiliare, liberando le persone dalle complessità tipiche del processo di compravendita e offrendo un'esperienza semplice, digitale e completa».

Per la realizzazione dell’intero progetto, il team brand di Casavo ha lavorato in collaborazione con Design Studio, tra le più importanti agenzie di brand in Europa, con all’attivo progetti di successo come il rebranding di Deliveroo e la campagna "Belong Anywhere" di Airbnb.

«Per un'azienda in continua crescita come Casavo sono necessari un forte insieme di valori, uno scopo chiaro e ambizioni condivise, in cui tutti si possano riconoscere. Questo è ciò per cui è costruito un brand: guidare sia i consumatori, sia i dipendenti attraverso un'identità coerente, unica e distintiva», spiega a Engage Guendalina Guaita, Head of Brand di Casavo. «Questo progetto di rebranding è un chiaro segno dell'interpretazione da parte di Casavo del brand come elemento strategico di business che porterà un reale vantaggio competitivo sul mercato».

La campagna pubblicitaria ispirata al rebranding di Casavo

Il 10 ottobre verrà lanciata in Italia la prima campagna integrata con la nuova brand identity su canali offline e digitali.

La campagna, che anche in questo caso ha visto l’azienda collaborare a livello creativo con Design Studio, ruota attorno ai concetti di libertà e gioia che l'azienda vuole trasmettere, come recita il copy: “Inizia un nuovo capitolo della tua vita. Vendi e compra casa, semplicemente”.

Il “Casavo feeling” viene ulteriormente rafforzato dalle immagini scattate dal celebre fotografo Alexander Coggin.

«La nuova campagna veicola il nuovo brand mettendo al centro il nostro ampio pubblico di consumatori», spiega ancora a Engage Guendalina Guaita, Head of Brand di Casavo. «Se parliamo di venditori di case, la comunicazione è indirizzata principalmente alla generazione dei Baby Boomer, mentre chi fa compravendita fa parte generalmente della Generazione X o dei Millennial, che si affacciano per la prima volta sul mercato per comprare casa. Abbiamo ideato il claim “Inizia un nuovo capitolo della tua vita” proprio per sottolineare quel particolare sentimento di cambiamento che i consumatori provano quando vendono e comprano casa. Si tratta di un nuovo inizio, una nuova storia. Il sign off “Vendi e compra casa, semplicemente”, si concentra sullo spiegare cosa facciamo e come lo facciamo. In modo semplice, appunto. Finalmente, con Casavo le persone possono pensare al prossimo capitolo, senza stress».

Guendalina Guaita, Head of Brand di Casavo

Guendalina Guaita, Head of Brand di Casavo

Sul planning media che caratterizzerà l'operazione pubblicitaria, la manager anticipa: «Abbiamo pianificato la campagna OOH su billboard, tram e bus dal 10 ottobre al 4 novembre a Milano, Torino, Firenze e Bologna. Inoltre, a Milano, Roma e Torino saremo live con addressable tv dal 31 ottobre. Partiremo anche con un’attività di test con Amazon Fresh, tramite flyer, e con Amazon Fire TV, sempre tra ottobre e novembre».

«Per la pianificazione offline della campagna pubblicitaria in Italia, parliamo di OOH e addressable tv, ci affidiamo a Media Italia, mentre gestiamo internamente il planning online», aggiunge ancora Guaita.

Sul fronte del budget, per il 2022 si conferma un raddoppio della spesa rispetto allo scorso anno, come già dichiarato precedentemente (leggi anche qui). «Per il 2023 stiamo finalizzando il piano proprio in questo periodo, ma sicuramente la spesa di marketing sarà ulteriormente in crescita. Stiamo considerando un aumento del 30% rispetto al dato del 2022 e ci focalizzeremo in modo importante sulla marketing efficiency», dichiara ancora la manager, specificando in chiusura che «oltre il 50% di questo budget è dedicato al digitale e i canali su cui investiamo maggiormente sono quelli di Google e Meta. Il nostro obiettivo principale per queste attività è generare lead e traffico».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI