• Programmatic
  • Engage conference

di Lorenzo Mosciatti

BorsadelCredito.it si trasforma in Opyn e lo comunica con spot e campagne digital

Ad occuparsi del piano di comunicazione sono state Future Brand, GreatPixel e Double Vision, le agenzie scelte dopo una consultazione

opyn-frame-spot.jpg

BorsadelCredito.it si trasforma in Opyn e comunica la novità con un articolato piano di comunicazione. Ad occuparsene sono state Future Brand, GreatPixel e Double Vision, le agenzie scelte dall’azienda dopo una consultazione.

Opyn nasce dall’evoluzione di BorsadelCredito.it, la fintech italiana del lending alle imprese. L’operazione di rebranding è stata sviluppata dall’agenzia Future Brand e segna l’avvio di una nuova fase di maturità nella vita della società, consolidando un’espansione del business che vede la fintech affiancare al servizio di digital lending quello di tecnologia as a service, strutturandosi sempre più come un abilitatore tecnologico per la finanza tradizionale e per le aziende non finanziarie, e prepararsi all’apertura ai mercati europei. 


Leggi anche: PUBBLICITÀ 2021, TUTTE LE CAMPAGNE E I NUOVI SPOT IN PARTENZA


Il nuovo brand name, Opyn, prende forma dalle parole inglesi “open” e “PIN” (personal identification number), e rispecchia sia l’identità tecnologica e finanziaria della società sia i suoi valori fondanti (inclusività, accessibilità, democratizzazione). Il nome, inoltre, rimanda simbolicamente alla mission: abbattere le barriere della burocrazia finanziaria per dare vita al cambiamento, semplificare e velocizzare il sistema finanziario così da accompagnare imprese e banche nella trasformazione digitale, attraverso la diffusione di una tecnologia intuitiva e all’avanguardia. 

Il nuovo sito web, disegnato e sviluppato da GreatPixel, è stato implementato coerentemente con i principali standard di usabilità ed ergonomia a livello di design e di copywriting. A livello tecnologico integra una piattaforma di marketing (HubSpot) con una serie di sviluppi custom, facilitando così l'ottimizzazione di tutti i principali processi aziendali in termini di ingaggio dei nuovi clienti e richieste di credito, al fine di efficientare ulteriormente i servizi proposti da Opyn.

Opyn adotterà quindi il pay-off “Together, to get there”: la società, infatti, oltre ad essere una delle principali piattaforme di digital lending d’Europa, è anche un partner per le banche, gli asset manager e per le grandi imprese non finanziarie, in quanto mette a disposizione la propria tecnologia di lending per aiutarle ad andare incontro alle crescenti necessità di semplicità e rapidità delle pmi, 

La campagna pubblicitaria

L’operazione di rebranding sarà sostenuta da una diversificata strategia di comunicazione multicanale che vedrà alternarsi media tradizionali - come stampa cartacea (Il Sole 24 Ore e Corriere della Sera), campagne radio (Radio 24) e tv (Sky e La7), tram e bus in otto città (Bari, Bologna, Milano, Napoli, Parma, Roma, Torino e Verona), due affissioni a Milano - a quelli digitali (tra cui campagne social, brand ambassador, Google advertising e media partnership), per un periodo totale di circa sei mesi a partire da inizio settembre. 

Nello specifico, sono stati sviluppati 4 differenti messaggi per promuovere i valori del brand: velocità, efficienza, semplicità e soprattutto il volto umano e l’apertura di Opyn verso la realtà imprenditoriale italiana, i bisogni e i progetti delle persone che vivono il business giorno dopo giorno. 

Il concept creativo, la campagna di lancio, lo spot e i materiali grafici sono a cura di GreatPixel, mentre la produzione dello spot tv e degli scatti fotografici è stata curata da Double Vision, la casa di produzione creata dal duo di registi Matteo Alberti e Fabrizio De Matteis.

A sottolineare il valore dell’aspetto umano e dell’inclusività che caratterizza l’identità di Opyn e permea la vita aziendale, l’ideazione della campagna di advertising ha coinvolto in maniera diretta i dipendenti sin dai primi momenti di brainstorming. E sono proprio i dipendenti i protagonisti della campagna: in questo modo la società ha voluto valorizzare e raccontare i membri del proprio team, che, ciascuno con le proprie diverse caratteristiche, ne incarnano i valori fondamentali. 

“L’evoluzione di BorsadelCredito.it in Opyn segna il suo passaggio alla maturità e sottolinea quanto la nostra società di lending sia non solo il trait d’union digitale tra il mondo della finanza e le imprese, ma anche e soprattutto una human fintech: una realtà dove la tecnologia e la professionalità del team dialogano costantemente per creare il miglior servizio possibile”, spiega Greta Antonini, Marketing Manager di Opyn. “Per una realtà full digital come la nostra, dove il contatto con le persone avviene prevalentemente attraverso uno schermo, è fondamentale non perdere di vista il rapporto umano: per questo abbiamo fortemente voluto coinvolgere i nostri dipendenti nella campagna, per parlare a clienti, investitori e sostenitori attraverso il volto delle persone che compongono la nostra squadra, permettendo loro di “metterci la faccia” nel vero senso della parola. Un modo per dire grazie a tutti i nostri colleghi, vero cuore pulsante della nostra realtà. Siamo estremamente orgogliose e orgogliosi della nostra nuova brand identity e di tutta la campagna a sostegno della sua comunicazione perché trasmettono appieno i nostri valori fondanti: velocità, semplicità, affidabilità, capacità di affrontare il cambiamento ed inclusività”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI