• Programmatic
  • Engage conference

Acetificio Carandini Emilio ha scelto Erbacipollina per la strategia di comunicazione

L'obiettivo dell'incarico, assegnato dopo consultazione, è educare il pubblico sull’aceto balsamico di Modena. Prevista una campagna su Facebook e Instagram

post1.png

L’Acetificio Carandini Emilio ha scelto Erbacipollina dopo una consultazione per la nuova strategia di comunicazione, il cui obiettivo è educare il pubblico sul mondo dell’Aceto Balsamico di Modena. È questo che si propone l’agenzia creativa nel pianificare la nuova strategia di comunicazione dell'azienda, di cui ha preso in gestione anche i canali Facebook e Instagram. Come si produce l'Aceto Balsamico di Modena? Qual è la differenza fra IGP e DOP? Come si possono utilizzare i prodotti dell’Acetificio? A queste domande - e molte altre - risponde Erbacipollina con una serie di post in cui si offrono consigli di utilizzo, approfondimenti e ricette realizzate sia internamente che in collaborazione con blogger italiani e stranieri. La strategia, si legge nella nota, punta con forza all’identità aziendale, con uno storytelling i cui protagonisti sono i personaggi creati per identificare storia e prodotti dell’Acetificio Carandini Emilio. Destinatari di questa campagna di comunicazione sono in primis gli utenti stranieri, ragione per cui tutti i contenuti sono realizzati anche in lingua inglese. La pubblicazione di contenuti a sostegno del brand su Facebook e Instagram è sostenuta da una strategia pubblicitaria strutturata secondo il modello del funnel. Il progetto si completa con la realizzazione di un video corporate che ha l’obiettivo di spiegare come viene prodotto l'Aceto Balsamico di Modena e che uscirà sui canali social nelle prossime settimane. Infine la collaborazione comprende anche una serie di attività offline: la creazione di un nuovo catalogo aziendale, di una presentazione e di due brochure dedicate al consumer e al canale professionale dei ristoratori.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI