• Programmatic
  • Engage conference

01/03/2019
di Caterina Varpi

Utopia apre la nuova divisione Digital & Social Media

La società guidata da Giampiero Zurlo ha chiuso il 2018 con ricavi superiori a 3 milioni di euro in crescita del 31% rispetto all'anno precedente

Giampiero Zurlo

Giampiero Zurlo

Utopia, che nel 2018, riporta il comunicato stampa, ha registrato un aumento di fatturato del 31% rispetto all'anno precedente, con ricavi superiori ai 3 milioni di euro, apre una divisione dedicata alle strategie digitali. La nuova area affiancherà così le divisioni Comunicazione & Media Relations e Relazioni Istituzionali con l’obiettivo di garantire un approccio ancora più integrato tra i servizi professionali. A guidare la nuova unit Digital & Social Media sarà Axel Donzelli che si occuperà di creare, sviluppare e gestire tutte le iniziative inerenti al mondo digital e social: dal web listening alla web reputation, dal digital campaign al branded content, senza trascurare i social media crisis management e le digital PR. Ma non è l’unica novità riguardante la società di Relazioni istituzionali, Comunicazione, Affari legali & Lobbying guidata da Giampiero Zurlo. Infatti, per il secondo anno consecutivo, Utopia entra nella classifica del Financial TimesFT1000 Europe’s Fastest Growing Companies 2019”, attestandosi tra le mille aziende europee innovative a maggiore crescita, grazie a un fatturato del +296% nel triennio 2014-2017. «Essere riconfermati dal Financial Times tra le aziende che rappresentano il motore economico dell’Europa è ovviamente motivo di orgoglio - ha dichiarato Zurlo - ma rappresenta al contempo una grande responsabilità in un mercato in forte espansione. Quotidianamente ci chiediamo come continuare a essere innovativi per competere in un mondo in continuo cambiamento, in particolare nei settori della politica e della comunicazione di impresa. Ecco perché, a parziale risposta, dopo quasi due anni di studio del nostro mercato e delle sue evoluzioni, abbiamo deciso di aprire un nuovo dipartimento interamente dedicato alle strategie digitali. Anche il lobbying e l’advocacy sono diventati digital, a conferma di un processo che ha ormai investito interi settori. Attraverso i social network e il web la politica misura il consenso, gli elettori esprimono le loro opinioni partecipando al dibattito politico e i consumatori effettuano le loro scelte giudicando i prodotti e le aziende. Grazie a questa nuova area Utopia riuscirà a garantire un approccio sempre più integrato e sinergico, consentendoci di continuare a trainare la crescita societaria».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI