• Programmatic
  • Engage conference

03/08/2021
di Alessandra La Rosa

S4 Capital unisce MediaMonks e MightyHive in un unico brand: nasce Media.Monks

Sotto lo stesso team, operativo in 33 Paesi Italia inclusa, quasi 6.000 esperti di contenuti, dati, media e servizi tecnologici

mediamonks.jpg

Novità in casa S4 Capital. La società fondata e guidata da Sir Martin Sorrell ha annunciato di avere unito le sue società MediaMonks e MightyHive in un nuovo marchio unico: Media.Monks.

Il brand, che nel logo dinamico racchiude anche l’iconico esagono di MightyHive, enfatizza il patrimonio condiviso di contenuti creativi e la lunga esperienza nel data&digital marketing delle due società, unendo sotto lo stesso team quasi 6.000 esperti di digital che lavoreranno in una nuova organizzazione unificata (anche sotto il punto di vista economico) in una rete fatta di 57 talent hub in 33 Paesi.

Tra questi Paesi ci sarà anche l’Italia, dove da due anni è presente MightyHive con una sede locale, attualmente guidata dalla Director of Account & Operations – Italy Luisa Ferri.


Leggi anche: SORRELL PORTA IN ITALIA MIGHTYHIVE


Il brand Media.Monks metterà dunque sotto un unico ombrello contenuti, dati, media e servizi tecnologici. S4 Capital plc (SFOR.L) rimarrà, invece, il marchio finanziario in uso, quotato nella Borsa di Londra e utilizzato per i rapporti con investitori, stakeholder finanziari e bancari.

“Il tradizionale modello di gruppo holding ha più di 70 anni, risale ai tempi di Marion Harper e IPG negli anni '50 e reclama un cambiamento disruptive. Il digitale ha alterato il panorama in modo irreversibile e i brand hanno bisogno di strutturarsi in un diverso tipo di organizzazione, per poter davvero seguire i loro consumatori in tutti gli step del funnel. Il cambiamento deve essere letto in chiave digitale, con creatività e contenuti basati sui dati, più veloci, accurati, più economici e sotto un unico conto economico - afferma Sir Martin Sorrell, Presidente Esecutivo di S4 Capital -. Finora, S4 Capital ha riunito 24 aziende che hanno tutte rivoluzionato il proprio settore in modi complementari, impegnandosi nel creare un nuovo modello di servizi pubblicitari e di marketing adatti alla nostra era, sconvolgendo il vecchio sistema".


Leggi anche: «ESPANSIONE ORGANICA E FUSIONI PER FAR CRESCERE S4 CAPITAL IN ITALIA». INTERVISTA A SIR MARTIN SORRELL [VIDEO]


S4 Capital lancia il brand Media.Monks. Alla sua base, un modello operativo ispirato alle API

Ma l’esagono di MightyHive, all’interno del logo del nuovo Media.Monks, avrà anche un altro significato: sarà infatti icona rappresentativa di una nuova struttura e delle sue sei componenti. All'inizio di quest'anno, infatti, l'azienda ha lanciato una nuova struttura organizzativa ispirata alle API (intese come acronimo di Application Programming Interface, e non come insetti come potrebbe apparire intuitivo in italiano, ndr), progettata per innescare la collaborazione e alimentare l'innovazione collegando diversi tipi di team che si basano su 6 elementi chiave: countries, core, client, categories, capabilities e corporate. Sei come i lati di un esagono, appunto.

“Il marchio unico non è stata una decisione del consiglio di amministrazione. Ha comportato il contributo di un'ampia gamma di team e talenti e di molti dei nostri fondatori", spiega il co-fondatore di Media.Monks Wesley Ter Haar. "Per i nostri dipendenti, questo significa che sono tutti colleghi e possono costruire carriere straordinarie in tutto il mondo e continuare a crescere in azienda. Per i nostri clienti, significa mantenere lo stesso team e la stessa routine che amano, avendo anche la possibilità’ di confrontarsi con un team di talenti specializzati in diverse discipline. Consolidare significa accendere il motore per semplificare i processi di innovazione e aiutare i nostri clienti a crescere nel proprio mercato."


Leggi anche: S4 CAPITAL SI RAFFORZA SUI SERVIZI SALESFORCE: NELLA SOCIETÀ DI SORRELL ENTRA IL PLAYER SPECIALIZZATO DESTINED


L'API è un sistema su scala, che combina discipline a livello globale per fornire ai clienti Media.Monks accesso senza barriera ad esperti di discipline diverse, creando al tempo spesso uno spazio condiviso dove l'ambizioso piano di S4 Capital si fonde con le visioni degli imprenditori e delle aziende che vi aderiscono, spiega la società in una nota. La flessibilità del modello API si riflette nel nuovo logo dinamico in cui la parte "media" diventa una variabile intercambiabile all'interno di un framework. I team delle sei componenti operative potranno personalizzare il proprio lavoro ed esprimersi all'interno del framework utilizzando un nuovo strumento interno, Brand.Lab. L'aggiunta del punto rappresenta infine un punto di connessione tra talenti diversi con esperienze e competenze eterogenee.

"L'integrazione dell'esagono di MightyHive in Media.Monks rappresenta la volontà di costituire un team unitario, e riflette esso stesso il nostro modello operativo", aggiunge il co-fondatore di Media.Monks Chris Martin. “Abbiamo messo in atto una struttura in cui i nostri talenti hanno una visione chiara e la giusta flessibilità per rappresentare sé stessi e il lavoro che svolgono al meglio, evitando le lotte e gli attriti tradizionali che sono presenti in modelli più tradizionali di acquisizione. Gli esagoni, come ci insegna la natura, permettono di massimizzare le proprietà di forza e spazio in modo efficiente, ed è esattamente ciò che stiamo offrendo ai clienti: il modello più efficiente per aiutarli a consolidare i loro sforzi in contenuti, dati, media digitali e servizi tecnologici.”

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI