• Programmatic
  • Engage conference

06/11/2019
di Simone Freddi

Publicom, nel 2019 crescono clienti e servizi: «chiusura d’anno a 6 milioni»

Guna, Ragno, Ventis e Retrosuperfuture sono alcune delle ultime aziende che hanno scelto la trading desk agency del gruppo MCM come partner per la comunicazione data-driven, ora attiva anche nella gestione delle attività su Amazon. Intervista al Ceo Gianpio Gravina

Dopo un 2018 di forte crescita, anche quest’anno si sta rivelando denso di soddisfazioni per Publicom, la trading desk agency del gruppo MCM specializzato in programmatic advertising e più in generale nelle soluzioni di comunicazione e marketing data driven. Per l’agenzia, il 2019 ha visto un notevole ampliamento sia della base clienti sia dei servizi offerti (in particolare, con l’apertura di una divisione dedicata al mondo Amazon), oltre che l’apertura di una nuova sede in Città Studi a Milano, adeguata ad ospitare un team in costante espansione. «Quest’anno raggiungeremo i 6 milioni di fatturato come ci eravamo prefissati», ci ha detto Gianpio Gravina, Ceo di Publicom, che abbiamo intervistato per conoscere più nel dettaglio la strategia della struttura. Partiamo dall'inizio: quando è nata Publicom e come è cambiato il suo profilo negli anni?  Publicom nasce a Milano nel 2012 da un progetto pensato e realizzato grazie all’entusiasmo di alcuni giovani altamente qualificati e dall’esperienza di professionisti affermati nel settore pubblicitario. L’agenzia è parte del gruppo MCM, che aggrega un network di aziende al servizio dei propri clienti con le migliori competenze nei mass media, nel mondo digitale e nella creatività. Abbiamo scelto di creare questa sinergia per garantire efficienza operativa ed una maggiore fluidità nei processi di gestione e realizzazione dei progetti. Siamo nati come una web agency che gestiva le pianificazioni digitali dei clienti storici dell’off line e nel tempo ci siamo evoluti in un’agenzia che offre soluzioni tecnologiche avanzate. Nell’ultimo anno abbiamo rafforzato il team con l’ingresso di figure professionali specializzate, accelerando i nostri piani di crescita. Come si posiziona oggi Publicom sul mercato? Publicom oggi è una trading desk agency specializzata in programmatic e soluzioni data driven. La forza delle nostre campagne è basata sulla capacità di raggiungere target estremamente profilati grazie all’uso del dato e alla possibilità di integrare in una stessa piattaforma dati di prima parte con quelli di segmenti specifici presenti nella DMP, ma possiamo anche fornire efficaci soluzioni di drive to store grazie alle tecnologie implementate. È per me motivo di orgoglio la collaborazione con Amazon, il marketplace più grande al mondo, che ci ha selezionati per la gestione delle campagne display con l’uso della sua DSP, permettendoci di raggiungere risultati straordinari. Grazie all’accesso alla piattaforma di Amazon DSP siamo in grado di integrare dati di profilazione estremamente accurati derivanti dai comportamenti degli utenti sul marketplace: le abitudini di acquisto e la tipologia di ricerche effettuate consentono infatti l’identificazione di segmenti in linea con il target che si vuole andare a colpire. Publicom, inoltre, è dotata di una consolidata conoscenza del canale e-commerce e degli strumenti necessari per massimizzare le vendite. Da oltre due anni gestiamo campagne per clienti di rilievo internazionale, raggiungendo risultati davvero straordinari. Hai fatto cenno ai clienti: puoi citarne qualcuno?  Tra i clienti diretti storici cito Giochi Preziosi, azienda leader del mercato italiano nel settore giocattoli, e Prenatal, azienda leader a livello internazionale nel fornire un'offerta totale di prodotti e servizi per soddisfare i bisogni delle neo mamme e dei bambini. Il 2019 ha già visto l’ingresso tra i nostri clienti di Guna, azienda leader nel settore omeopatico, Ragno, storico marchio italiano per maglieria ed intimo, Ventis, tra i principali ecommerce di abbigliamento, arredamento, accessori, tecnologia e home living, e Retrosuperfuture, azienda leader nel fashion degli occhiali Made in Italy. Qual è stata l’evoluzione del giro d’affari negli ultimi anni e quali sono i vostri risultati nel 2019?  Effettivamente la crescita di Publicom è per noi un motivo di grande soddisfazione. Nel 2018 Publicom ha registrato una crescita del 140% con un fatturato di oltre 3 milioni di euro. L’anno in corso si sta rivelando altrettanto intenso e soddisfacente al punto che per il 2019 raggiungeremo i 6 milioni di fatturato come ci eravamo prefissati. Nell’era della digitalizzazione, il futuro del settore è legato soprattutto alle tecnologie che permettono di analizzare i dati e di monitorarli, leggendone i segnali di interesse, e noi di Publicom abbiamo dimostrato di essere molto bravi in questo oltre ad essere sempre pronti ad abbracciare nuove sfide. Accanto alla crescita del parco clienti e del business, quali sono state le novità più importanti del vostro 2019? L’ingresso di nuovi clienti ha portato ad un ampliamento del team e alla conseguente ricerca di uno spazio adeguato alle necessità dell’agenzia, ci siamo dunque recentemente trasferiti nei nuovi e bellissimi uffici in Via Donatello 30, in città studi. Oltre a questo, la novità del 2019 è stata sicuramente la creazione di una unità interna specializzata nella gestione, nell’analisi e nell’ottimizzazione di tutte le attività del mondo Amazon.

ARTICOLI CORRELATI