• Programmatic
  • Engage conference

05/11/2019
di Alessandra La Rosa

Publicis Groupe vince la gara Axa e diventa il partner di riferimento per creatività e media

La compagnia di assicurazioni ha confermato alla holding francese l'incarico creativo in 30 Paesi e le ha affidato strategia e acquisti pubblicitari in 4 mercati chiave, tra cui l'Italia. Nel resto del mondo il buying va a GroupM

axa.jpg

Si chiude, con la scelta di Publicis Groupe e GroupM, la gara internazionale aperta da Axa la scorsa primavera. La compagnia di assicurazioni ha confermato alla società francese l'incarico creativo in 30 Paesi e le ha affidato quello per la strategia media e gli acquisti pubblicitari in quattro mercati chiave: Italia, Gran Bretagna, Germania e Hong Kong.  "In questi Paesi - di legge in una nota - Publicis Groupe metterà in piedi dei team integrati e gestirà creatività, media e dati per la practice pubblicitaria di Axa". Nel resto del mondo, ovvero nella regione Emea, in Asia e in Sud America, Axa ha invece deciso di affidare la gestione del media pubblicitario a WPP: ad occuparsene sarà Wavemaker ad eccezione della Francia dove l'incarico va a GroupM. Alla gara hanno preso parte, oltre a Publicis Groupe e Wpp, Dentsu, Omnicom e l'uscente Havas. "Publicis mobiliterà i suoi talenti e la sua expertise per continuare a portare avanti la strategia di brand 'Know You Can' lanciata nel 2019, che incarna pienamente la visione di Axa di essere il partner che protegge e incoraggia i suoi clienti ogni giorno", prosegue la nota, aggiungendo che "le capacità sul fronte dati di Publicis contribuiranno ad accelerare la trasformazione dell'approccio marketing di Axa, a partire dalla pubblicità, verso una strategia di engagement più potente, rilevante e allineata". «Dopo LVMH, Mondelez, Novartis e più recentemente Disney, la rinnovata fiducia del Gruppo Axa è un'ulteriore dimostrazione della rilevanza del nostro modello integrato di creatività, media e dati, che risponde perfettamente al grande bisogno di trasformazione del marketing da parte dei nostri clienti», commenta Arthur Sadoun, CEO di Publicis Groupe. In Italia dunque Publicis Groupe, società guidata dal CEO Vittorio Bonori, continuerà ad occuparsi della creatività di Axa e si assicura ora anche la strategia media e gli acquisti pubblicitari offline e online , oggi gestiti da Havas Media. L'incarico avrà inizio dal mese di febbraio del 2020. La pianificazione delle campagne digitali a performance continuerà ad essere invece gestita da OMD, mentre Pro Web Consulting dal 2018 si occupa dell’ottimizzazione delle attività Seo. Vittorio Bonori-publicis groupe La filiale italiana di Axa, come annunciato nei mesi scorsi ad Engage dalla Chief Customer Officer Letizia D’Abbondanza in occasione di un'intervista, ha aumentato quest’anno significativamente la sua spesa pubblicitaria al fine di sostenere il nuovo posizionamento “Know You Can”. Gli investimenti sono infatti passati dai 4,8 milioni di euro del 2018 agli oltre 8,5 milioni di euro previsti per quest’anno. Il media su cui l’azienda investe di più è la televisione mentre il digitale assorbe circa il 25% del budget pubblicitario complessivo.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI