• Programmatic
  • Engage conference

20/11/2019
di Teresa Nappi

Next Group acquisisce la maggioranza di Take

Con questa operazione, il Gruppo guidato da Marco Jannarelli si consolida come polo di comunicazione in grado di offrire ad ampio raggio consulenza strategica e servizi integrati

Marco Jannarelli

Marco Jannarelli

Dopo l’operazione che l’ha portata all’acquisizione di Adverteam lo scorso settembre (leggi qui l’articolo dedicato), Next Group prosegue nel suo percorso di crescita e rafforzamento nel mondo della comunicazione acquisendo la maggioranza di Take, gruppo con una forte expertise nell’ideazione di campagne Atl, Btl e Digital. Quello concluso è un accordo strategico che sancisce il processo di integrazione fra due realtà consolidate nell’ottica di una complementarità operativa e di una proficua condivisione di know-how, skill e risorse. Un sodalizio fortemente voluto da Marco Jannarelli, Presidente di Next Group, e da Marco Di Marco, Ceo di Take, con l’obiettivo di garantire al mercato consulenza e servizi integrati a supporto di tutti i processi di comunicazione. Nello specifico, Next Group acquisisce il 70% delle quote di Take, che vanta in portfolio clienti del calibro di Fastweb, Cattolica Assicurazioni e Piaggio.

L'integrazione di Take in Next Group

L’integrazione delle nuove risorse porta a un organico complessivo di 180 professionisti pronti a mettere a sistema estro, expertise e competenze specifiche. «Guardo con orgoglio al percorso intrapreso in questi ultimi anni, una crescita attenta e costante che ha portato il Gruppo a posizionarsi come big player multidisciplinare per i mercati della comunicazione», ha dichiarato Marco Jannarelli, Presidente Next Group a seguito dell’acquisizione. «Con Take entra in Next un gruppo di professionisti che contribuirà ad ampliare la nostra offerta in particolare nel Digital Marketing e nella Digital Content Creation e che permetterà al nostro hub creativo di realizzare progetti integrati in ogni ambito della comunicazione». Marco Di Marco, Ceo di Take, ha poi dichiarato: «Entusiasmo e soddisfazione: questi gli stati d’animo che hanno accompagnato Take alla firma dell’accordo. L’entusiasmo, straordinariamente stimolante, di chi sa di avere trovato sulle proprie strade di business un compagno di viaggio animato dalla stessa visione imprenditoriale e dalla medesima attenzione riposta alle esigenze del cliente. La soddisfazione di entrare a far parte di una realtà così importante e strutturata che potrà valorizzare le nostre competenze, integrandole in un'offerta completa e di alta qualità». Non solo: l'accordo tra Next e Take «va letto nell'ottica del necessario abbattimento dei silos e dei compartimenti stagni richiesti dal mercato», dice ancora Di Marco. «Una visione che Next sta concretizzando mettendo a fattor comune competenze che vanno oltre il singolo comparto, per poter rispondere in modo concreto a qualsiasi esigenza degli spender».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI