• Programmatic
  • Engage conference

15/04/2021
di Lorenzo Mosciatti

L'app di dating Bumble si affida nel mondo a Wavemaker

Il centro media di GroupM gestirà gli investimenti pubblicitari della società sbarcata a Wall Street a febbraio

bumble-uffici.jpg

New business sul fronte internazionale per Wavemaker

Il centro media di GroupM (Wpp) ha infatti vinto la gara indetta da Bumble, la società cui fanno capo le due applicazioni di dating Bumble e Badoo, e ne gestirà dunque gli investimenti pubblicitari su scala globale. 

Fondata da Whitney Wolfe Herd, in precedenza in forze a Tinder, Bumble si caratterizza per il fatto che il primo passo nello stabilire una relazione spetta di diritto solo alle donne. Una scelta dettata dalla volontà di creare un ambiente più sicuro e confortevole per il pubblico femminile.


Leggi anche: BUMBLE APRE UNA GARA PER LA RICERCA DI AGENZIE MEDIA E CREATIVA A LIVELLO GLOBALE


La società, che si è quotata a Wall Street lo scorso febbraio, a inizio anno ha avviato una gara per scegliere le agenzie pubblicitarie a livello internazionale, sia sul fronte creativo sia per quanto riguarda il media. Archiviata la questione planning e buying, con la scelta di Wavemaker, si attendono ora notizie per quanto riguarda l'incarico creativo. 

Grazie all’Ipo, Bumble intende accelerare la sua espansione internazionale in aree come l’Europa Occidentale, il Sud Est asiatico e il Sud America, oltre a rafforzarsi in mercati già presidiati, come Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia.

Le app Bumble e Badoo sono attive anche in Italia. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI