• Programmatic
  • Engage conference

13/04/2021
di Caterina Varpi

Clementoni sceglie Leagas Delaney per la comunicazione 2021

L'azienda punta a definire messaggi nuovi che valorizzino a livello internazionale la nuova immagine di marca

Alessandro Scarinci e Filippo Mutani

Alessandro Scarinci e Filippo Mutani

Clementoni sceglie Leagas Delaney come partner strategico e creativo per accompagnarla nello studio e nella realizzazione di un rinnovato piano di comunicazione multi-canale.

In uno scenario di ridefinizione dei trend sociali e delle abitudini di consumo, la collaborazione ha l’obiettivo di riportare il focus sull’importanza della strategia per definire messaggi nuovi che valorizzino al meglio e a livello internazionale la nuova immagine di marca e il purpose di Clementoni, spiega la nota stampa.

Leagas Delaney subentra a Max Information, per diversi anni agenzia di riferimento del gruppo. 

Clementoni vuole esplorare nuovi linguaggi costruiti sulla nuova immagine di marca lanciata a inizio 2020. “In un contesto in cui il consumatore è sempre più incline a premiare quei brand che dimostrano coerenza fra quanto promettono e quanto poi concretamente fanno - spiega Enrico Santarelli, Chief Marketing Officer di Clementoni -, sentiamo la necessità di esplorare nuovi linguaggi di comunicazione costruiti intorno alla nostra nuova immagine di marca e capaci di valorizzare al meglio la nostra value proposition: Made in Italy, attenzione per i temi rilevanti per genitori e bambini (sostenibilità, inclusione e utilizzo 'su misura' della tecnologia) e cura maniacale nel disegno dell’esperienza di gioco. Sarà fondamentale leggere in modo sempre più fine il nostro doppio target (genitori e bambini) e in questo contesto poter contare sul motore di consulenza e creatività di Leagas Delaney sarà per noi una risorsa molto importante”.

Enrico Santarelli


Leggi anche: CLEMENTONI: TV, STAMPA E TANTO DIGITAL PER IL LANCIO DELLA NUOVA IMMAGINE DI MARCA


Il 2020 ha visto il debutto della nuova immagine di marca dell'azienda, presentata a inizio anno, e nonostante la crisi dovuta alla pandemia, Clementoni non ha smesso di comunicare a genitori e bambini, mantenendo un budget in linea con quello degli anni precedenti. Se nei mesi di chiusura sono stati lanciati progetti digital come “A casa da scuola” e la campagna #bravibambini, il Natale ha visto l'on air di un piano multicanale con la campagna televisiva "Tutti i mondi che immagini", un importante investimento sulla rete e una presenza sulla carta stampata. Lo scorso anno il digital ha avuto un grande incremento rispetto al 2019 in termini di budget, con l'affiancamento a pre-roll e display alle attività con influencer famosi

Con la scelta di Leagas Delaney si completa il puzzle dei partner a cui Clementoni si affiderà per la costruzione e l’implementazione della propria strategia di comunicazione multicanale: a fianco all'agenzia guidata da Alessandro Scarinci e Filippo Mutani, AFF Comunicazione si occupa delle attività di ufficio stampa e delle pr, FiloBlu del digital e Media Italia dell’acquisto degli spazi pubblicitari. “Negli ultimi 2 anni ci siamo messi profondamente in discussione - continua Santarelli - e abbiamo scelto dei nuovi partner che riteniamo siano in grado di affiancarci al meglio nell’attivazione della nostra nuova immagine su tutti i touch point. Abbiamo costruito un network che premia la specializzazione verticale; a noi, ora, il compito di orchestrarli”. 

“Il rapporto tra bambini e gioco è molto cambiato negli ultimi anni - commenta Alessandro Paul Scarinci, Ceo & Partner di Leagas Delaney Italia - e si è andato arricchendo di nuovi stimoli e delle nuove possibilità offerte dalla tecnologia e dal digitale. In questo contesto occorre trovare un ruolo di rinnovata rilevanza per la marca Clementoni e i suoi diversi segmenti di offerta, che coinvolga anche genitori sempre più attenti alla crescita e allo sviluppo emotivo dei propri figli”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI