• Programmatic
  • Engage conference

28/10/2019
di Cosimo Vestito

Azerion acquisisce il 100% di Zoomin e si rafforza nel comparto del video digitale

La multinazionale olandese proprietaria di Improve Digital, Widespace e Sellbranch compra da Modern Times Group MTG AB il network di produzione e distribuzione di contenuti premium rivolti alla Generazione Z

Azerion-Zoomin.jpg

La multinazionale olandese della tecnologia e dell’intrattenimento Azerion ha acquisito da Modern Times Group MTG AB il 100% di Zoomin, network di produzione e distribuzione di video, anch’esso olandese. Con questa operazione, il gruppo proprietario di società adtech come Improve Digital, Widespace e Sellbranch, arricchisce con i contenuti video premium la sua offerta comprendente soluzioni dedicate a consumatori, inserzionisti ed editori. L’accordo prevede inoltre l’ingresso dell’organico di Zoomin – cento persone di cui 85 basate ad Amsterdam – in quello di Azerion. L’acquisizione espande quindi l’ecosistema di Azerion con l’aggiunta di oltre 2.000 editori a livello globale, che potranno utilizzare la tecnologia e i servizi della compagnia per ottimizzare la loro strategia pubblicitaria e massimizzare i ricavi della propria inventory. Grazie a una capillare rete di giornalisti e produttori video freelance, Zoomin produce ogni mese 220 nuovi riguardanti vari argomenti e indirizzati prettamente al pubblico della Generazione Z. I canali del network, come quelli relativi ai videogiochi, agli esport, alle celebrità e all’ambiente, sono distribuiti in dieci lingue su YouTube, sui social media e sugli editori clienti della società, con oltre tre miliardi di visualizzazioni mensili. Da settembre, Azerion è guidata in Italia dai due manager che sono già a capo di due controllate del Gruppo: Carlo Poss (AdUx) e Nicolò Palestino (Widespace). In particolare, Poss ricopre la carica di Country Manager Publishers & Content Solutions Italy, seguendo lo sviluppo di tutte le soluzioni rivolte agli editori, mentre Palestino, Country Manager Advertiser Solutions Italy, è focalizzato sull’espansione del business verso gli inserzionisti e brand. Zoomin è invece presente in Italia da circa cinque anni ed è stata guidata fino a poco tempo fa dal Country Manager Daniele Panato. Da maggio, la vendita di pubblicità sull'inventory video del network è gestita da WebAds. “I contenuti sono una parte cruciale del nostro fidato ecosistema, per questo l’acquisizione è una cosa molto importante per noi”, ha dichiarato in una nota Erol Erturk, Executive Vice President Content and Strategic Partnerships Azerion, “I video di alta qualità di Zoomin completano i nostri contenuti videoludici che sono già giocati da 180 milioni di persone al mese. Con questa acquisizione, aggiungiamo un importante ramo alla proposta di Azerion, aiutando i marchi e agli editori a raggiungere il loro pubblico con maggiore efficacia”. “Zoomin è un grande concetto per coinvolgere gli utenti che sono difficili da raggiungere”, aggiunge il Ceo di Zoomin, Roger Lodewick, “La conoscenza di Azerion sui contenuti, le sue competenze sulla tecnologia pubblicitaria e i suoi rapporti con gli editori ci danno la combinazione perfetta di abilità per portare Zoomin su un altro livello”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI