• Programmatic
  • Engage conference
15/02/2022
di Rosa Guerrieri

Salus Italia conferma AQuest per il 2022: al via il restyling creativo e la nuova strategia digital

Prosegue con obiettivi sempre più ambiziosi la collaborazione tra l’agenzia veronese e la sede italiana dell'azienda di integratori naturali

floradix-aquest.jpg

Una nuova identità visiva, un’attività di advertising sempre più mirata e orientata alle performance e nuovi progetti di Digital PR sono solo alcuni degli elementi che caratterizzeranno la comunicazione social e digital di Salus Italia nel corso del 2022.

A due anni dalla firma del primo contratto, continua quindi il percorso che vede AQuest e Salus Italia collaborare sinergicamente su importanti obiettivi come la Brand Awareness e il Drive To Store. Un lavoro che si arricchisce di nuovi strumenti tra cui spiccano le campagne omnichannel e la produzione di articoli per il blog aziendale, naturalmente studiati in ottica seo

La strategia e la pianificazione sono state ideate ad hoc per un brand che, da decenni, si occupa di produrre integratori alimentari naturali occupandosi di ogni fase, dalla produzione alla commercializzazione, studiando sempre le migliori soluzioni per offrire un prodotto sano e autentico, con un occhio alla sostenibilità grazie ad esempio al raggiungimento della certificazione “Climate Neutral” per i due stabilimenti Salus. Questo il valore aggiunto comunicato su molteplici canali, da Youtube ai motori di ricerca passando naturalmente da Facebook e Instagram, andando a intercettare gli utenti che cercano rimedi naturali per indirizzarli nei negozi convenzionati di tutta Italia. 

Prosegue anche la gestione dei canali social, con un ampio raggio d’azione che abbraccia la creatività, le attivazioni influencer, il community management e la content production, includendo anche gli shooting. Anche in questo ambito il tutto è stato ripensato per essere ancora più in linea con il posizionamento del brand. Nuove soluzioni visive e concettuali hanno reso infatti i contenuti ancora più ingaggianti e più adatti a veicolare i valori del brand, rivolgendosi non solo al cliente finale, ma anche al mondo B2B.

Il commento di Stefano Davini, Sales & Marketing Manager di Salus Italia: “Abbiamo raggiunto ottimi risultati di vendita nel 2021 grazie anche e soprattutto alle attività gestite da AQuest. A parte la campagna stampa per uno dei nostri prodotti, i nostri investimenti sono tutti in ambito digital. Attraverso tali investimenti siamo riusciti ad intercettare nuovi consumatori, non solo sui prodotti top-seller ma anche su prodotti fitoterapici biologici di nicchia. La crescita è avvenuta sia nei canali tradizionali come erboristerie e negozi di alimentazione, sia nei canali di vendita online, a riprova di un percorso di acquisto online/online e online/offline.”

“Collaborare con il team di Salus Italia per guidarli verso una crescita digitale vincente è stata una vera soddisfazione,” ha aggiunto Fabio Merlin, CEO e founder di AQuest (WPP Group). “Oggi, l’entusiasmo più grande deriva dalla fiducia che il loro team ha confermato con il rinnovo della nostra parternship, una collaborazione di 2 anni che vede uno scope di progetto più ampio con nuovi obiettivi da conquistare insieme.”

Crediti:

  • Fotografia: AQuest & Carolina Zorzi

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI