• Programmatic
  • Engage conference

20/12/2022
di Caterina Varpi

Le prenotazioni nell'era digitale si fanno online. Ecco la suite tecnologica di TD Group

Sabrina Calvagna, Project Manager, e Paolo Botti, Software Architecture Manager, mettono in luce i vantaggi offerti dalla piattaforma per la prenotazione di servizi e oggetti

Sabrina Calvagna e Paolo Botti

Sabrina Calvagna e Paolo Botti

Il processo di trasformazione digitale in atto da diversi anni, accelerato dalla pandemia di Covid-19, ha portato nelle aziende e nella pubblica amministrazione logiche innovative con l'introduzione di nuovi strumenti e nuovi canali che hanno permesso di ottimizzare il proprio business. 

In questo contesto è nata Mida, suite tecnologica di TD Group Italia, azienda di informatica con base a Pisa e con quarant’anni di esperienza nell'ICT. Lo strumento è stato realizzato per semplificare il processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione, ma è diventato ormai una risorsa per tanti brand e aziende che mirano a dematerializzare procedure e processi, soprattutto grazie alla sua declinazione Mida@Prenota

Ne abbiamo parlato con Sabrina Calvagna, Project Manager TD Group Italia, e Paolo Botti, Software Architecture Manager TD Group Italia.

«Mida@Prenota - ha spiegato Sabrina Calvagna - fa parte di una suite di prodotti software che vanno a rispondere a diverse esigenze sia per la pubblica amministrazione che per le aziende. In questo caso, Mida@Prenota è un software per la prenotazione di qualsiasi servizio o oggetto, come conferenze, riunioni, beni aziendali ed appuntamenti. Il prodotto è stato creato durante il periodo della pandemia, in quanto abbiamo voluto dare un contributo con un software semplice, ma declinabile per tutto».

«Si tratta di una piattaforma di prenotazione pensata per risolvere l'esigenza di condividere una risorsa - specifica Sabrina Calvagna. - Mida@Prenota è pensato per diversi utilizzatori: enti pubblici, aziende e associazioni di professionisti». 

I clienti che utilizzano attualmente lo strumento appartengono a diversi settori, principalmente automotive e logistica. Il Tribunale dei Minori di Firenze, tramite Regione Toscana nell'ambito del protocollo di intesa con il Ministero di Giustizia, lo impiega per le prenotazioni degli ingressi e della documentazione. 

«Sono due le viste - racconta ancora Calvagna. - La prima è quella dell'operatore che può predisporre e configurare l'agenda, con la possibilità di una forte personalizzazione, sia grafica sia per l’inserimento dei dati. C'è poi la vista dell’utente, che può scegliere e prenotare in autonomia un bene o un servizio».

Le interfacce sono intuitive e semplici da utilizzare anche da utenti senza specifiche conoscenze informatiche.

I vantaggi della piattaforma sono numerosi, come racconta Paolo Botti: «Si tratta di un sistema pensato per semplificare la vita: viene richiesto l'inserimento di pochi dati e Mida@Prenota calcola in automatico le disponibilità dell'agenda. Un altro plus della piattaforma è quello di essere un servizio Saas, pronto all'uso: non c'è installazione ma soltanto una configurazione iniziale che lo rende utilizzabile da subito. Inoltre, è fruibile da vari device, pc, mobile e tablet, essendo realizzato con le ultime tecnologie. Si tratta di una web app user friendly che consente un'esperienza mobile senza la necessità di installazione. Ultimo punto ma non meno importante: il sistema, essendo completamente online, evita sia il consumo di carta sia le file allo sportello».

Mida@Prenota può essere declinato in numerosi ambiti ed è molto flessibile: «Per fare qualche esempio, un cliente del settore automotive lo utilizza per dare la possibilità ai dipendenti dislocati in tutta Italia di prendere appuntamento con l'ufficio del personale - continua Botti. - Sono disponibili più tipologie di prenotazione: presso un ufficio anagrafe si può prenotare un appuntamento o un certificato. Gli operatori possono configurare anche la durata dell'appuntamento e ricevere un feedback per sapere se qualcuno non si è presentato».

Il sistema, come ogni prodotto digitale, vedrà diverse evoluzioni nel tempo: «Ora stiamo lavorando alla possibilità della prenotazione delle sale riunioni. Saranno certamente introdotte altre funzionalità, che saranno standard per tutti i clienti», anticipa Sabrina Calvagna. 

La Suite Mida, oltre a Mida@Prenota, comprende anche CittadinoOnline, GDPR e Protocollo.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI