• Programmatic
  • Engage conference

25/03/2021
di Caterina Varpi

Buzzoole, nuovo strumento per tracciare le campagne di influencer marketing

Varriale, CTO di Buzzoole: “Grazie a sofisticati algoritimi di Natural Language Processing analizziamo i contenuti prodotti da oltre 2 milioni di profili social”

Gennaro Varriale

Gennaro Varriale

Buzzoole ha sviluppato un nuovo strumento, Buzzoole Tracker, che grazie ad algoritmi e modelli matematici, traccia in real time le campagne di influencer marketing attivate dalle aziende e dai brand. Il tool, fa sapere l'azienda, monitora in modo automatizzato i contenuti e le performance di oltre 2 milioni di profili social.

Il nuovo tool si integra con l’attività di intelligence su contenuti e creator già sviluppata dalla piattaforma Buzzoole Discovery che, grazie a una tecnologia data-driven, analizza dati reali di insight.

Buzzoole Tracker è in grado, inoltre, di tracciare tutti quei contenuti “volatili” realizzati dagli influencer come le Instagram Stories


Leggi anche: WEB E INTRATTENIMENTO: GLI INFLUENCER PIÙ SEGUITI IN ITALIA NEL 2020


Gennaro Varriale, CTO di Buzzoole dichiara: “Il Tracker è una soluzione martech, semplice ed efficace, pensata per velocizzare e ottimizzare il lavoro dei marketing manager. Il punto di forza sta proprio nell’integrazione con la nostra piattaforma Discovery: il motore tecnologico può, infatti, processare i Big Data relativi ai contenuti generati da oltre 2 milioni di profili e di categorizzarli automaticamente grazie a sofisticati algoritmi di Natural Language Processing". 

"L’intelligenza artificiale – continua Varriale – sarà sempre più parte integrante degli strumenti aziendali che aiuteranno i manager ad ottimizzare i tempi e i risultati delle attività di marketing”.

Buzzoole Tracker, come funziona

Per ottenere un’analisi riassuntiva dei risultati si devono indicare gli elementi da tracciare, in quattro passaggi: si seleziona il canale social dove avrà luogo la campagna, scegliendo tra Instagram, TikTok, Facebook, Twitter e Youtube. Si sceglie l’hashtag della campagna da monitorare e l’arco temporale da tenere in considerazione. Si indica il brand da monitorare e si inseriscono i profili dei creator coinvolti.

I risultati delle campagne possono essere poi seguiti attraverso dashboard che, in tempo reale, mostrano i dati di reach, impression, interazioni, audience raggiunta e altri utili KPI. Inoltre, non soltanto è possibile analizzare le proprie campagne di influencer marketing ma anche quelle dei competitor. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI