• Programmatic
  • Engage conference

21/10/2019
di Lorenzo Mosciatti

Web Magazine Makers porta in Italia il brand Variety: il focus è sul digitale

La joint venture fondata da Luciano Bernardini de Pace e Portobello si assicura, dopo quelli di Rolling Stone, i diritti della storica rivista di intrattenimento

Luciano Bernardini de Pace e Pietro Peligra

Luciano Bernardini de Pace e Pietro Peligra

Web Magazine Makers, la joint venture editoriale fondata di recente da Luciano Bernardini de Pace con la società Portobello guidata da Pietro Peligra, ha raggiunto un accordo con Penske Media Corporation per i diritti dell'edizione italiana di Variety, la storica rivista a stelle e strisce che racconta il mondo dell’entertainment da 114 anni. Per Variety si tratta della seconda edizione internazionale dopo il debutto di Variety Cina avvenuto all’inizio di quest’anno. Web Magazine Makers, che già edita da tempo in Italia Rolling Stone, testata edita sempre da Penske Media Corporation e da inizio anno edita solo sui canali digitali, dunque raddoppia e porta nel nostro paese un altro celebre brand editoriale statunitense. Il progetto di Variety Italia debutterà nel mondo digitale con un sito e su tutte le piattaforme social, operando in stretta collaborazione con la redazione americana guidata dalla direttrice Claudia Eller. Nel corso del 2020 Variety Italia sarà dunque lanciata sul web e su altre piattaforme digitali, tra cui un canale podcast e una web tv, proponendo un'importante produzione di contenuti audio e video che saranno veicolati anche su YouTube e su altre piattaforme di distribuzione. Su Variety Italia troveranno spazio contenuti sul mondo del cinema e delle serie televisive internazionali, tra personaggi, notizie e mondo del business. Variety Italia organizzerà anche eventi, nelle principali città italiane ma anche in Europa, riservati al target del brand. La promozione e la vendita della pubblicità di Variety Italia saranno gestite da Magazine International e, in particolare, dal team di Davide Da Rold, che assume la carica di Publisher di Variety Italia oltre a esserlo già di Rolling Stone Italia.

I commenti

“L’importante partnership con Web Magazine Makers rappresenta il concretizzarsi della  politica di espansione globale del brand e ci permette di avere una nuova audience per i nostri contenuti e per gli eventi da noi organizzati in un territorio  speciale come l’Italia”, dice Michelle Sobrino-Stearns, Group Publisher Director e Chief Revenue Officer di Variety. “Siamo orgogliosi e motivati per essere stati scelti quali partner per la pubblicazione di Variety in Italia perché rappresenta la testata più autorevole del mondo dell’intrattenimento internazionale, oltre che un brand iconico e a volte temuto per la propria indipendenza e libertà di espressione", dichiarano da Los Angeles Luciano Bernardini de Pace e Pietro Peligra. "Rispetteremo, e faremo rispettare con determinazione e onestà intellettuale, i principi fondamentali che hanno caratterizzato il successo e l’autorevolezza di Variety che da oggi abbiamo l’onore di rappresentare”. “Siamo estremamente soddisfatti di annunciare l’accordo con un brand globale e di grande prestigio come Variety”, ha dichiarato Roberto Panfili, Founder e Coo di Portobello. “Questa collaborazione ci permette di proseguire il nostro sviluppo nel mondo del media barter e si inserisce nell’ottica di una sempre maggiore espansione dell’offerta, ampliando il nostro palinsesto in maniera verticale anche nel mondo del cinema”. Le attività di comunicazione del marchio Variety sono, invece, curate da Dreamers&Makers Srl, già agenzia creativa del gruppo Portobello e di Rolling Stone Italia, che darà supporto strategico e artistico al brand. “Dreamers&Makers è orgogliosa di portare in Italia un progetto ambizioso come Variety, particolarmente affine alle caratteristiche dell’agenzia per sensibilità artistica e attitudine", commenta Luca Genova, Ceo di Dreamers&Makers.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI