• Programmatic
  • Engage conference

16/07/2019
di Caterina Varpi

Triboo e FcInterNews lanciano la webradio Radio Nerazzurra, dedicata al mondo dell'Inter

Presentata la nuova emittente radiofonica diretta da Lapo De Carlo, che vivrà su app, social network, piattaforme di digital audio e smart speaker. I brand e le aziende potranno sponsorizzare le trasmissioni o gli eventi sul territorio

radio-nerazzurra.jpg

Triboo ha presentato con una conferenza stampa stamattina a Milano la webradio interamente dedicata all’Inter e al calcio: Radio Nerazzurra, in onda dagli studi presenti nella sede del Gruppo, in Viale Sarca. La nuova emittente punta a diventare un punto di riferimento per il mondo dell’Inter, facendo leva sulle competenze e la professionalità dei giornalisti coinvolti, dalla collaborazione con la redazione di FcInterNews, per cui Triboo gestisce parte della raccolta pubblicitaria, a quella degli opinionisti tra i più noti nel panorama calcistico. Giangiacomo Corno, Vice Presidente di Triboo, spiega: «Oggi presentiamo il nostro ultimo progetto editoriale, completamente digitale, che è nato grazie a tre presupposti: il primo è la partnership con Fcinternews, una tra le principali testate online sull'Inter, il secondo è l'attività della tifoseria interista sul digital e infine il fatto che nessuno ha mai pensato prima a un progetto di radio dedicata all'Inter». La radio vivrà sulla app che sarà disponibile da questa settimana, scaricabile su radionerazzurra.it, oltre che su FcInterNews e sui social network Facebook e Instagram. Inoltre, i contenuti saranno disponibili sulle principali piattaforme di audio e podcast, Spreaker, Spotify, TuneIN, Apple Podcast e Google Podcast, e sugli smart speaker Alexa e Google Home. I primi giorni di attività hanno già portato a buoni risultati: «Sulla Landing page radionerazzurra.it sono stati 3000 gli utenti che si sono iscritti per essere informati sul rilascio della app, mentre altri 1000 tifosi si sono mostrati interessati ad altre attività», prosegue Corno. Radio-Nerazzurra Le trasmissioni all'inizio saranno quattro, in diretta tutti i giorni dalle 8 alle 14. L’emittente proporrà un palinsesto poliedrico: dalle dirette per aggiornare in tempo reale i tifosi, a una produzione di podcast dedicati alle partite più memorabili, interviste esclusive e interventi dei protagonisti del mondo interista, degli addetti ai lavori e dei tifosi, che potranno raccontare la loro passione nerazzurra. Una copertura trasversale dalle news sulla squadra ai commenti pre e post partita, dagli aggiornamenti sul calciomercato alle informazioni sugli allenamenti. «Non vogliamo una radio esclusiva ma inclusiva - racconta il Direttore Editoriale Lapo De Carlo. - Gli ascoltatori devono diventare parte integrante della radio e potranno intervenire in maniera diretta dalla app anche inviando messaggi vocali». La webradio coinvolgerà, infatti, attivamente i propri ascoltatori, raccogliendone le telefonate e i messaggi durante la diretta radiofonica, oltre ad utilizzare i social network per dare voce alle opinioni dei tifosi, attraverso sondaggi e testimonianze dirette degli utenti in ottica User Generated Content, per creare una vera e propria Inter community. In questo giocherà un ruolo di rilievo anche l'iniziativa Btl L'Apo Car, grazie a cui gli inviati di Radio Nerazzurra andranno a vivere le partite con i tifosi allo stadio o negli Inter Club. «Radio Nerazzurra si inserisce nel solco già tracciato da FcInterNews da diversi anni, nel tentativo di essere innovatrice verso ambienti che escono dal classico settore del giornalismo web in cui siamo inseriti: la webradio è un progetto che abbiamo già sperimentato in passato con FcIn Radio e che trova in Radio Nerazzurra la sua naturale continuazione - spiega Domenico Fabbricini, Direttore Editoriale di FcInterNews. - Con le competenze e le professionalità messe a disposizione da Triboo il nostro progetto cresce e possiamo offrire al nostro pubblico un prodotto nuovo, fresco e di qualità. La radio è integrata sul nostro sito e può contare sui nostri numeri. FcInterNews ha registrato 300 milioni di pagine viste, 100 milioni di sessioni e 10,5 milioni di utenti unici - di cui l'80% da mobile - da giugno 2018 a giugno 2019, secondo i dati Analytics». La sfida è quella di diventare la radio di riferimento per una tifoseria estesa ed eterogenea, distribuita in tutta Italia e in diverse parti del mondo con un potenziale di utenza elevato, tra i 6 e gli 8 milioni: «Il nostro obiettivo è quello di raggiungere un milione di ascolti entro la fine del prossimo campionato», conclude Corno. L’emittente legata esclusivamente alla squadra nerazzurra si aggiunge alle già esistenti Radio Bianconera, presentata lo scorso aprile, e Radio Rossonera, a dimostrazione della crescente popolarità delle Talk Radio in Italia, connotate da una verticalizzazione dei contenuti e già ampiamente diffuse in altri Paesi. Una recente ricerca rivela ad esempio che negli Stati Uniti l'ascolto di radio trasmesse in FM è sceso al 52% a fronte di un aumento di ascolto di audio digitale (Fonte: Edison Research - marzo 2019). In particolare, i podcast sono in forte ascesa, basti pensare che dal 2015 ad oggi è stato registrato un aumento degli ascolti del 217% (Fonte: Nielsen - novembre 2018), e il target maschile che ascolta podcast è principalmente interessato ad approfondimenti sportivi (Fonte Nielsen - novembre 2018). Dal punto di vista pubblicitario, nella strategia di fidelizzazione degli ascoltatori, Triboo ha deciso, per il momento, di non interrompere lo streaming live con midroll. Il Gruppo lavorerà principalmente con aziende e brand che vorranno sponsorizzare le singole trasmissioni e gli eventi live che saranno organizzati sul territorio. Sui podcast, invece, ci sarà un preroll al play dell'ascoltatore. Per promuovere la nuova radio saranno attivate campagne sui social e sulle diverse piattaforme di distribuzione. Per quanto riguarda, più nello specifico, Spotify è allo studio una playlist a tema.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI