• Programmatic
  • Engage conference

10/02/2021
di Andrea Di Domenico

Mediamond rafforza l'offerta nel DOOH con gli spazi della Metropolitana M4

Sarà nello specifico Videowall, NewCo compartecipata dalla concessionaria e da VG Pubblicità, a gestire gli spazi pubblicitari nei treni e nelle stazioni sulla nuova linea milanese

Videowall gestirà gli spazi pubblicitari nei treni e nelle stazioni sulla linea M4 della metropolitana di Milano

Videowall gestirà gli spazi pubblicitari nei treni e nelle stazioni sulla linea M4 della metropolitana di Milano

È dunque Videowall, la NewCo fondata nel 2019 dalla compartecipazione societaria di Mediamond e VG Pubblicità, l’azienda che gestirà tutti gli spazi dedicati alla pubblicità sia all’interno dei treni che delle stazioni sulla nuova linea M4 della metropolitana di Milano, a seguito della vittoria del relativo bando.

Un nuovo asset che va a rafforzare notevolmente l'offerta nel DOOH di Mediamond, che attraverso Videowall è già forte di 30 schermi digitali di ultima generazione già presenti sul territorio di Milano, nelle sue piazze più importanti, come l’iconico impianto delle “Vele” sito in Piazza Gae Aulenti

“Il nostro progetto per M4 si fonda sull’idea di smart station dove i passeggeri potranno fruire di intrattenimento, news, informazioni di servizio e utili per muoversi in città o viaggiare (meteo, orari voli, novità della linea, etc.), e scoprire prodotti e servizi sempre più interessanti per gli utenti in transito grazie anche ad un approccio Ad Tech Driven”, dichiara Davide Mondo, A.D. di Mediamond S.p.A. “Insieme ai clienti”, conclude Mondo, “oltre agli spazi tabellari, studieremo anche attività ad alta interazione e coinvolgimento per creare vere e proprie experience.” 

Grazie al collegamento con l'aerporto di Linate, la M4 si configura come un uovo “snodo di accesso” a Milano e nei suoi valori cardine, dalla moda al design, dall’arte alla cultura, dal food all’intrattenimento. Il traffico previsto per la linea, la cui apertura avverà a scaglioni tra quest'anno e il 2023, è di 86 milioni di viaggiatori all'anno. 

Il percorso studiato da Videowall per la valorizzazione di questo asset porta a far convergere contenuto, tecnologia e digitalizzazione per la costruzione di progetti di comunicazione immersivi, dinamici, multimediali ed integrati al contesto, che generino grande impatto e coinvolgimento emotivo

Gli impianti digitali di M4, infatti, non saranno semplici spazi pubblicitari, ma sistemi di comunicazione completi e di servizio, che ospiteranno un palinsesto misto, fatto da contenuti editoriali provenienti dai publisher di Mediaset e Mondadori, spazi pubblicitari dei clienti partner, e momenti di comunicazione istituzionale di M4 e del Comune di Milano.

Per Davide Guastoni, AD di Videowall, si tratta di “un asset fondamentale che si integra perfettamente al nostro percorso e alla nostra interpretazione di DOOH. In perfetta sintonia con la visione di M4".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI