• Programmatic
  • Engage conference
21/10/2022
di Caterina Varpi

Hypercast raggiunge gli obiettivi prefissati per il 2022 e si apre all'Europa

La società di branded podscast fondata da Andrea Febbraio prevede un aumento di capitale da un milione di euro e la ricerca di nuove collaborazioni

Andrea Febbraio

Andrea Febbraio

Hypercast, la branded podcast company fondata da Andrea Febbraio, ha raggiunto nei primi nove mesi dell'anno l’obiettivo prefissato per il 2022.

Nata a gennaio, la società mette insieme esperienze e competenze trasversali, dal marketing al sound design, per diventare il punto di riferimento per i brand che vogliono cogliere l’opportunità di un asset che si dimostra sempre più importante.

Ma se prima l’impegno era orientato al mercato italiano, alla luce del risultato il founding team ha deciso di spingere oltre lo sguardo e rilanciare, aprendosi al mercato europeo, iniziando con Francia e Spagna, si legge in una nota stampa.

Per raggiungere questo nuovo obiettivo sono previsti un aumento di capitale da un milione di euro e la ricerca di nuove collaborazioni anche dal punto di vista del team, che oggi cerca nuovi profili senior da accogliere al suo interno.

«La crescita della società e del mercato dei podcast in generale ci porta ad anticipare l’apertura nei mercati europei più promettenti – afferma Andrea Febbraio, Venture Builder a capo della cordata di finanziatori che ha creduto nel progetto Hypercast fin dalla nascita. – Agli attuali investitori si sono aggiunti business angel di grande esperienza come Matteo De Brabant e Enrico Drago e stiamo guardando anche a importanti partner industriali. L’idea è di diventare rapidamente la principale podcast company europea, questo è un momento d’oro per il content e le produzioni di qualità»

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI