• Programmatic
  • Engage conference

18/11/2022
di Simone Freddi

Connected-Stories protagonista a IAB Forum 2022 con la Creative Intelligence. Intervista a Claudio Vaccarella

Il Ceo della piattaforma spiega ai microfoni di Engage tutte le novità che, all'insegna di dati e tecnologia, stanno ridisegnando il modo di gestire la creatività. Personalizzazione in real time è l'obiettivo ultimo a cui tendere

Dati, tecnologia e personalizzazione sono tre aspetti alla base dello sviluppo dell’advertising digitale e che, sempre di più, stanno guidando anche la creatività delle compagne pubblicitarie grazie anche al lavoro di piattaforme come Connected-Stories, tra i protagonisti di IAB Forum 2022.

La realtà, guidata dal Ceo Claudio Vaccarella, utilizza dati e informazioni di contesto per permettere una personalizzazione delle creatività, gestite in real time: “Ci troviamo ad agire in un mondo frammentato, che non risponde più alle logiche broadcasting. In questo contesto dobbiamo essere in grado di erogare contenuti in maniera dinamica e rilevante per ciascun gruppo di consumatori”, dice il manager ai microfoni di Engage.

Da qui nasce il concetto di Creative Intelligence, tema posto al centro di un workshop andato in scena nel corso dell'evento dedicato all'innovazione digitale. Nel corso del workshop, che ha visto anche la partecipazione di Aldo Agostinelli, Chief Sales Director di Telepass, è stato illustrato come l’utilizzo dei dati e dell’AI possano migliorare la creatività nell’ambito della pubblicità personalizzata.


Leggi anche: IAB FORUM - IL 16 NOVEMBRE IL WORKSHOP SULLA CREATIVE INTELLIGENCE


Nell'ultima parte dell'intervista, Claudio Vaccarella descrive le ultime novità che Connected-Stories si prepara a implementare sotto il cappello Connected-Stories Next.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI