• Programmatic
  • Engage conference

15/06/2022
di Cristina Oliva

The Washing Machine firma il logo e la prima campagna sul mercato italiano di Synesgy

Logo, campagna e pianificazione media, che comprende stampa, radio, social e digital, sono stati realizzati dall'agenzia guidata da Alessandra Furfaro e Mimmo Di Lorenzo

sinesgy.jpg

The Washing Machine lancia il marchio globale e la prima campagna di comunicazione nel mercato italiano di Synesgy, piattaforma digitale di Crif che misura la sostenibilità ESG delle imprese.

Il logo Synesgy - creato dall’agenzia guidata da Alessandra Furfaro e Mimmo Di Lorenzo - nasce dalla sintesi dei due valori costitutivi della piattaforma: “Sinergia” ed “ESG”. Sinergia, perché la sostenibilità aziendale riguarda non solo la singola impresa ma tutta la filiera di cui essa fa parte; ESG, invece, è il noto acronimo di environment, social e governance, i tre aspetti della sostenibilità aziendale, ovvero ambiente, responsabilità sociale ed etica della governance.

La campagna stampa presenta ritratti di manager sorpresi in un momento di riflessione. Sono pensierosi ma lo sguardo fa intuire una visione, mentre una frase in prossimità dell’orecchio recita: “Sostenibilità: il mercato fa domande”, e continua vicina alla bocca “La tua impresa come risponde?”. La risposta, spiega il comunicato, è, appunto, Synesgy, la piattaforma digitale con cui le imprese possono misurare il proprio livello di sostenibilità.

La campagna, on air in questi giorni, oltre che su stampa, piattaforme social e web, si declina anche in spot radio. Qui un’imprenditrice chiede informazioni sulla sostenibilità all’azienda di cui è cliente. La risposta, esitante e buffa nella sua improvvisazione, evoca la tipica incertezza di gran parte delle aziende italiane di fronte al tema ESG, un tema strategico per il futuro rispetto al quale, spesso, non si hanno posizioni chiare.

Logo, campagna e pianificazione media sono stati realizzati da The Washing Machine Italia. Direttore creativo esecutivo, Mimmo Di Lorenzo. Managing Director, Alessandra Furfaro. Art Director, Marianna Piazza. Copywriter, Fabrizio Di Lorenzo. Account, Giulia Lorini. Producer, Antonio Larosa. Digital Specialist, Francesco Lezza.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI