• Programmatic
  • Engage conference

24/11/2020
di Alessandra La Rosa

“The Letter”, Carrefour celebra il Natale con un nuovo spot

Pianificata in vari Paesi, Italia inclusa, la campagna prevede il coinvolgimento di più mezzi. Firma Publicis

Un'immagine del nuovo spot Carrefour

Un'immagine del nuovo spot Carrefour

Carrefour celebra il Natale con la sua prima campagna “di gruppo”, pianificata a livello globale, Italia inclusa.

Il Natale 2020 nel nuovo spot Carrefour

Nello spot, intitolato “The Letter” e firmato da Publicis, viene raccontato il Natale 2020, un Natale “particolare”, in cui molte cose sono diverse, ma alcune restano sempre le stesse. Come la lettera di una bambina a Babbo Natale, in cui la piccola protagonista lo ringrazia del grande lavoro che farà quest’anno per il mondo a portare regali a tutti i bimbi, preparandogli anche latte e biscotti per rifocillarlo lungo il viaggio.


Leggi anche: SPOT DI NATALE 2020: ECCO I PIÙ BELLI, TRA GRANDI EMOZIONI, COMMOZIONE E ALLEGRIA


Ma in questo Natale così particolare, ci sono anche altre persone da ringraziare, che si impegnano perché i regali arrivino in tempo e le tavole siano imbandite delle delizie tipiche di queste feste. Sono i tanti impiegati Carrefour, dai pasticcieri ai cassieri a chi porta la spesa a casa: persone che anche quest’anno renderanno il Natale una festa, proprio come Babbo Natale. E non a caso, lo spot si conclude con un corriere Carrefour che si ritrova davanti alla casa della piccola protagonista proprio insieme a Babbo Natale.


Leggi anche: CARREFOUR SU TV E WEB CON UN NUOVO SPOT INCENTRATO SU QUALITÀ ED EMOZIONI. FIRMA PUBLICIS


Una campagna che racconta la gioia e l’attesa delle festività, ma lo fa calandola nell’attualità della pandemia di Covid19, il contesto in cui si muovono storie, immagini e voci. Il tutto all’insegna dell’autenticità, con l’impiego di veri dipendenti della catena GDO.

Per lo spot Carrefour una pianificazione internazionale e multimediale

La campagna è in pianificazione a livello internazionale in tv dal 22 novembre, e verrà veicolata in vari Paesi, tra cui Italia, Belgio, Spagna, Polonia, Romania e Argentina, con alcuni adattamenti locali. Lo spot da 60” sarà affiancato da altre versioni più brevi dedicate a specifici servizi offerti, promozioni e prodotti, oltre che da campagne radio e attività online e sui social.

Hanno lavorato alla campagna Publicis per la creatività, Insurrection per la produzione (con la regia di Rudi Rosenberg) e Havas Media Group per la pianificazione.

Di seguito lo spot nella versione internazionale.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI