• Programmatic
  • Engage conference

11/09/2020
di Alessandra La Rosa

“Ci separa solo una storia”: Netflix lancia una nuova campagna globale

Pianificata anche in Italia, la comunicazione è volta a celebrare il potere dello storytelling. L’app intanto è al centro delle polemiche per il caso “Cuties”

netflix.jpg

Mentre nel mondo scatta un’operazione di boicottaggio nei suoi confronti, Netflix lancia una nuova campagna globale, chiamata “Ci separa solo una storia”, volta a celebrare il potere dello storytelling.

Al centro della campagna, pianificata in 27 Paesi nel mondo, Italia inclusa, è un filmato che mostra le immagini di alcuni popolari show di Netflix, come Stranger Things, The Crown e Sex Education, accompagnate dal classico “cursore” di riproduzione dell’episodio, e che racconta come attraverso le storie si possano vivere tante esperienze diverse. “Le serie e i film che guardiamo suscitano in noi emozioni diverse, ci regalano nuove prospettive e ci fanno sentire persino più vicini”, spiega Eric Pallotta, Vice President Brand di Netflix, in un blog post.

La campagna avrà veicolazione multimediale, con media mix differenti da Paese a Paese. Di seguito lo spot.

Netflix, il caso “Cuties” e l’operazione di boicottaggio

Netflix è in queste ore al centro delle cronache anche per un altro motivo: l’immagine inappropriata scelta per la promozione di "Cuties", film prodotto dall’app di streaming e vincitore di un riconoscimento al Sundance Film Festival. La commedia racconta di un gruppo di ragazzine di 11 anni che fanno parte di una scuola di ballo e che cominciano a prendere coscienza della propria femminilità, entrando anche in conflitto con le proprie famiglie e i loro valori tradizionali.

Al centro delle critiche contro Netflix c’è l’immagine scelta per la promozione internazionale del film, che mostra le protagoniste in abiti succinti e in pose inadatte alla loro età. Secondo molti, l’immagine “sessualizzerebbe” le ragazzine, istigando alla pedofilia. Netflix ha chiesto pubblicamente scusa con un post su Twitter, comunicando di avere modificato immagine e descrizione del film, ma sembrerebbe non essere bastato. Oggi l’hashtag #cancelnetflix è trending topic su Twitter.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI