• Programmatic
  • Engage conference

di Lorenzo Mosciatti

Q8 Italia affida creatività e media ad Havas Village; la campagna è on air

La compagnia petrolifera saluta l’icona della barca a vela e punta sul nuovo format della mongolfiera. La scelta delle agenzie avvenuta dopo una consultazione a tre

Q8-frame-Ok.jpg

Nuovo corso di comunicazione per Q8. Dopo oltre vent’anni, infatti, la compagnia petrolifera decide di salutare l’icona che l’ha contraddistinta per tutto questo tempo, la barca a vela, e di puntare su un nuovo format. https://www.youtube.com/watch?v=ieqYgg3KMA0 Per compiere questo importante passo strategico, Q8 ha deciso di cambiare i partner pubblicitari e, dopo una consultazione che ha coinvolto tre agenzie, ha scelto di lavorare con Havas Village per la creatività e la pianificazione della nuova campagna. In un contesto dove le differenze tra competitor non sono così marcate, e dove quindi il consumatore fa più fatica a scegliere dove fare rifornimento, Q8 ha deciso di valorizzare con la campagna il momento della sosta: fermarsi da Q8 è una pausa in cui, oltre a rifornire la tua auto, ricarichi te stesso, è un personal refueling. Q8 può sostenere il personal refueling perché ha in atto una serie di trasformazioni che tendono a migliorare l’esperienza di rifornimento: stazioni di servizio all’avanguardia, sistemi di pagamento digitali, carburanti evoluti, un programma fedeltà dai grandi vantaggi e in continua trasformazione. Q8 diventa così il luogo dove il viaggio si fa più leggero. Questo concetto si traduce creativamente in una nuova icona: ogni auto, dopo un rifornimento Q8, si trasforma in qualcosa di diverso e diventa una mongolfiera che viaggia leggera nei cieli di una città. Mongolfiere che hanno forme diverse, legate alla destinazione di ciascun viaggio e che colorano in modo sorprendente il contesto urbano. La scelta di questo key visual permette alla campagna di promuovere i diversi prodotti e servizi di Q8, riuscendo a parlare di carburanti prestazionali, loyalty program e delle iniziative speciali volte a favorire un corretto impatto ambientale. La campagna è stata ideata da Havas Milan, direzione creativa esecutiva di Giovanni Porro, direttori creativi Antonio Campolo (art) e Luigi Fattore (copy). La produzione tv è a cura di BlowUpFilm, la regia di Fernando Livschitz. La pianificazione di Havas Media si sviluppa dal 25 marzo in maniera integrata su diversi touch point: tv, affissione, punto vendita, digital, social, stampa, radio.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI