• Programmatic
  • Engage conference

di Caterina Varpi

Indesit, nel 2017 investimenti sul digital. Oltre 500 mila euro il budget per #DoItTogether

Sabrina Zara, Senior Brand & Communication Marketing Manager di Whirpool Italia, svela i numeri della campagna lanciata in primavera e le strategie di comunicazione del Gruppo

indesit-chiabotto.jpg

E’ stata lanciata a fine aprile la campagna europea #DoItTogether di Indesit, che ha puntato i riflettori, con il video Hero Dad, in modo leggero e giocoso, sulla tematica della parità di genere e in particolare sulle faccende domestiche che nella maggior parte dei casi sono svolte ancora dalle donne (leggi l’articolo sulla campagna). L’adv prosegue con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema degli squilibri nei lavori domestici.

Indesit, infatti, ha lanciato un’indagine social per scoprire come vengono suddivisi i compiti di casa nelle famiglie (www.facebook.com/Indesit) e di cui presto svelerà i risultati, e la web serie ‘Come ti cambio la famiglia!’ (www.youtube.com/user/Indesitbrand), con testimonial Cristina Chiabotto, lanciata con progetti omologhi anche in Francia, Regno Unito e Russia, che segue un gruppo di famiglie i cui membri si sono impegnati nel rimescolare i ruoli e suddividersi i compiti in casa. indesit-chiabotto

La campagna digital #DoItTogether

I numeri della campagna sono degni di nota: «Sebbene si tratti ancora di dati parziali, i riscontri sono stati davvero ottimi – racconta Sabrina Zara, Senior Brand & Communication Marketing Manager di Whirlpool Italia a Engage. - Il video di lancio Hero Dad e i primi episodi della web serie hanno raccolto oltre 2 milioni visualizzazioni su Youtube, quasi 3 milioni di social views e 5,7 milioni di contatti social, per quanto riguarda l’Italia. Stiamo in questa fase raccogliendo i dati relativi alla partecipazione degli utenti a una social survey che abbiamo lanciato per scoprire quanto già oggi le famiglie condividano i carichi di lavori domestici. Anche da questo versante arrivano risultati incoraggianti. La campagna si concluderà a ottobre. Stiamo valutando una seconda wave per l’anno prossimo».

«Nel 2015, a seguito dell’acquisizione di Indesit Company, il gruppo Whirlpool ha avviato una nuova brand positioning strategy – spiega Sabrina Zara - volta a garantire un chiaro posizionamento sul mercato a tutti i brand in portafoglio, KitchenAid, Whirlpool, Hotpoint, Indesit e Ignis. Protagonista della campagna digital di quest'anno è il marchio Indesit. Nei suoi 60 anni di storia il brand Indesit ha sempre considerato l’affidabilità dei suoi prodotti un pilastro importante nella fidelizzazione con il cliente. Un concetto ribadito con il payoff Life Proof, scelto per accompagnare il nuovo posizionamento del marchio, che identifica come suo target la famiglia con bambini che da un elettrodomestico si aspetta facilità d’utilizzo e praticità, ma anche un’estetica che interpreta il gusto contemporaneo».

Da qui nasce il concept #DoItTogether: «La campagna nasce dall’incessante impegno di Indesit a fare proprie e trovare soluzioni alle necessità reali dei propri clienti e di essere più vicina alle famiglie, target di Indesit. Le nostre ricerche, dati OCSE e la stessa osservazione della realtà ci dicono che malgrado oggi la maggior parte di loro lavori, le donne si trovano ancora a farsi carico del doppio delle faccende domestiche rispetto ai loro compagni. Con #DoItTogether, anche se con lo stile leggero e colloquiale che ci contraddistingue, vogliamo portare alla ribalta questo importante tema sociale e proporre una soluzione all’insegna della condivisione e della collaborazione all'interno della famiglia». Il ruolo del digitale è stato centrale per questo tipo di comunicazione: «Il digital è stato fondamentale per questa campagna. Abbiamo voluto, attraverso i nostri canali digitali e social, rivolgerci direttamente alle persone per stimolare la conversazione su un argomento a nostro parere molto importante e indurre un reale cambiamento nelle abitudini quotidiane. Per farlo abbiamo dato vita a dei materiali video, tra i quali una web series, naturalmente nati per i canali digitali. Anche la social survey, alla quale accennavo prima, rientra in questa strategia che vede il digital al centro. I canali social che abbiamo utilizzato sono YouTube e Facebook, ampiamente supportati da un investimento media digital programmatico e segmentato. Inoltre, sono state coinvolte alcune blogger, come quelle di Fattore Mamma».

A ideare la creatività della campagna è stata JWT mentre per il social l’azienda è stata supportata da MRM-McCann. Pianifica Vizeum Italia. La parte Pr è, invece, affidata a Ketchum Italia. «Al momento continuiamo la collaborazione con queste agenzie e non sono previste gare per nuovi incarichi», precisa la manager. Per quanto riguarda il budget, «L'investimento per la campagna è di oltre 500 mila euro».

Le prossime campagne di Indesit e del Gruppo Whirpool

Dopo la campagna, ci aspettano altre iniziative di comunicazione: «Nella fase conclusiva di #Doittogether, a settembre, attiveremo una nuova iniziativa tutta dedicata all'engagement del consumatore – annuncia Sabrina Zara. - Sarà attivato un contest sorretto da una pianificazione media digital finalizzata a raggiungere e attivare un ampio numero di utenti. Il contest ruoterà attorno al tone of voice della campagna Indesit e consentirà ai consumatori di partecipare all'estrazione di una lavatrice Innex di Indesit e di 30 lavatrici Innex in versione giocattolo». Sul versante prodotto, «Al centro di attività btl ci sarà la nuova gamma cooking suite Aria, che sarà anche protagonista di attività digital e social e che vedrà coinvolti alcuni blog come Mamme a Spillo». Aria-Inox_Forni

Inoltre, è stato da poco rilanciato il sito di Indesit in una nuova versione studiata per il mobile. Per quanto riguarda il Gruppo Whirpool, di cui Indesit fa parte, «Per i prossimi anni prevediamo investimenti in comunicazione anche per Whirpool e Hotpoint, per ora al centro di attività Pr e digital».

Credits per la campagna #DoItTogether

  • Agenzia creativa: JWT Milano
  • Casa di produzione Italia: Jump Cut Media
  • Regista: Luca Gatti
  • Regista del video #DoItTogether: Fran Torres
  • Agenzia Media: Vizeum
  • Agenzia digital: MRM/Mc Cann
  • Agenzia di produzione web episodes: American Online
  • Madrina italiana: Cristina Chiabotto

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI