• Programmatic
  • Engage conference
10/06/2022
di Andrea Di Domenico

Webidoo entra nel mondo degli esport e guarda anche al business delle sponsorizzazioni

Nasce la nuova unit Webidoo gaming, che offrirà anche servizi di visibilità in uno dei settori più dinamici dell'entertainment

Da sin.: Daniel Rota, Ceo di Webidoo; Fulvio De Siena, Business Development Manager di Webidoo gaming; Manuel Cavalli, Founder & Ceo Webidoo gaming

Da sin.: Daniel Rota, Ceo di Webidoo; Fulvio De Siena, Business Development Manager di Webidoo gaming; Manuel Cavalli, Founder & Ceo Webidoo gaming

Webidoo espande l’attività al mondo del gaming e al settore in grande sviluppo degli esport: la società, che dal 2017 si occupa di digital transformation delle PMI, negli scorsi giorni ha infatti annunciato il lancio di Webidoo gaming: si tratta di una nuova business unit che mira a diventare punto di riferimento in Italia in uno dei settori a più alta crescita nell'ambito dell'entertainment. 

Al cuore di Webidoo gaming c’è un team di gamers professionisti che competono nei principali contest nazionali. Grande spazio verrà dato agli eventi, come tornei amatoriali e competitivi che hanno l’obbiettivo di contribuire a costruire una corretta cultura intorno al mondo esport, favorendone l’armonizzazione con lo sport tradizionale e alzando il livello competitivo sul territorio nazionale. Per rafforzare il team, saranno anche organizzate giornate bootcamp volte a selezionare giocatori che desiderano diventare professionisti. Grande centralità verrà data al canale Twitch che sarà una vera e propria finestra sul mondo di Webidoo, aperta 24 ore su 24 e ricca di eventi ed iniziative.

“Questo è un progetto che ci appassiona e nel quale crediamo molto”, sottolinea Daniel Rota, Ceo di Webidoo spa. “Il gaming sta già riscuotendo un grande successo nel nostro webidoo store e siamo convinti che diventerà sempre più centrale nelle strategie di marketing e di comunicazione dei grandi brand e delle PMI”.

A questo proposito, il progetto prevede anche una serie di servizi di visibilità per i clienti della società. Per esempio, ha spiegato l’azienda a Engage, sponsorizzazioni degli eventi soprattutto su canali in grande ascesa come Twitch; targettizzazione della “Gen Z”, notoriamente sfuggente ai canali di comunicazione più tradizionali; banneristica durante eventi sia on line che dal vivo; loghi sulle maglie, eccetera.

Con milioni di giocatori e milioni di fan, gli esport sono lo sport in più rapida crescita al mondo. Secondo i dati di Newzoo, il mercato globale del gaming ha generato 180,3 miliardi di dollari nel 2021 e raggiungerà i 218 miliardi nel 2024. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI