• Programmatic
  • Engage conference

04/11/2019
di Alessandra La Rosa

D’Adda 27 cresce nel digitale con Dn Agency: «Raggiunto il primo utile a 10 mesi dalla nascita»

L'ad Paolo Pedroni: «Continueremo a crescere a doppia cifra grazie al contributo di nuove aree di sviluppo». Intanto la società amplia il team con l’ingresso di figure specifiche

Paolo Pedroni, Alberto Mengora e Maurizio Matarazzo

Paolo Pedroni, Alberto Mengora e Maurizio Matarazzo

Pochi giorni fa ha fatto ufficialmente il suo debutto D’Adda 27 Communication District, il nuovo laboratorio creativo di comunicazione integrata milanese frutto dell’intuizione di 3 distinte realtà (Adv Activa, OFG e Value Relations) attive da decenni sulla scena della comunicazione italiana. All'interno del laboratorio c'è anche una nuova realtà, DN Agency, specializzata in servizi digital innovativi. La società, creata dall’unione delle competenze di Value Relations e Adv Activa, sta già diventando grande, conseguendo, recita una nota, "il primo utile già dopo 10 mesi dal suo avvio, superando le più rosee aspettative di business, e raddoppiando il team rispetto alla scorsa estate". L'agenzia può attualmente contare su oltre 20 clienti di levatura nazionale ed internazionale tra cui Recordati, Chiesi Group, Gedeon Richter, Janssen, Deenova, E.ON, UnipolSai e Urban Up. «È stato un anno intenso e bellissimo - spiega Paolo Pedroni, Amministratore Delegato di DN Agency -. Sapevamo che la scelta di creare una realtà verticale sul digital fosse corretta, quello che ci ha entusiasmato è stata l’esplosiva risposta del mercato, in primis quello healthcare, che aveva bisogno di un partner che unisse la competenza specifica alla creatività che si genera dall’immersione in un contesto di distretto, dove le idee di comunicazione, online e offline, si contaminano e alimentano a vicenda». Il team di DN Agency con la Direzione Creativa di Maurizio Matarazzo e la Direzione Generale di Alberto Mengora, continua ad allargarsi con l’ingresso di figure specifiche negli ambiti di comunicazione digitale più interessanti per le aziende: social network, advertising online, progetti B2C e B2B, Content & Influencer Marketing. «È confortante vedere come progetti digitali ben strutturati possano portare numeri oggettivamente interessanti - continua Pedroni -: entro fine novembre raggiungeremo i 10 milioni di views e i 10 milioni di interazioni ottenute in favore dei video e contenuti creati o diffusi per i nostri clienti. Nel corso del 2019 abbiamo raggiunto oltre 14 milioni di persone, costantemente abbassato il CPC per la generazione di traffico, creato contenuti che hanno attirato quasi 500.000 reazioni. E sto parlando solo di Facebook e solo del dato parziale dei primi 9 mesi». Le prospettive per DN Agency continueranno a beneficiare della spinta alla strutturazione di competenze specifiche e verticali: l’agenzia vuole distinguersi nell’affollato mondo della comunicazione digitale grazie a un posizionamento unico sul mercato e all’inserimento di specialist che si occuperanno in maniera dedicata a singoli aspetti come il DOOH (digital out of home), la generazione di lead per il settore healthcare, le campagne di marketing digitale territoriale. «Il 2020 porterà ancora nuova linfa alla nostra punta di diamante digitale grazie a un posizionamento molto forte sulla strategia e la conoscenza di settori di comunicazione strutturati e complessi - conclude Pedroni -. Continueremo a crescere a doppia cifra grazie al contributo di nuove aree di sviluppo, al cui centro ci sarà il settore farmaceutico e, più in generale, tutto l’ecosistema dell’healthcare communication, che include associazioni di medici e pazienti, start up innovative, retail sanitario».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI