• Programmatic
  • Engage conference

25/09/2019
di Andrea Salvadori

Armando Testa: nuovi investimenti e giro d'affari in crescita nel 2019

La società guidata da Marco Testa accoglie nel team il Chief Strategic Officer Francesco Lucchetta. Tra i nuovi clienti Kasanova, Elah (Novi), LG Electronics e Ventis. Media Italia punta sui dati

Marco Testa

Marco Testa

Gruppo Armando Testa investe per rafforzare le competenze professionali nelle aree strategia, creatività e dei dati, si avvia a chiudere l’anno con un giro d’affari in leggera crescita rispetto al 2018 e continua l’attività di new business partecipando, tra gli altri, al pitch di Melegatti per la campagna di Natale. Il tutto mentre il gruppo inizia a raccogliere i primi frutti dell'investimento effettuato tre anni fa negli Stati Uniti, dove ha aperto un ufficio a Los Angeles. La società torinese, ha detto il consigliere delegato Nicola Belli in un incontro con la stampa organizzato a Torino nella sede dell’agenzia, ha da pochi giorni accolto nel suo team Francesco Lucchetta in qualità di Chief Strategic Officer, con il compito di migliorare i flussi di lavoro tra le diverse anime del gruppo pubblicitario italiano con un impatto positivo sul new business. Lucchetta proviene da Wpp Italia, dove ha ricoperto in ultimo la carica di Head Of Planning di Wpp e di Managing Director di Mediacom. Francesco Lucchetta «Abbiamo quindi promosso tre professionisti già in agenzia, Antonello Falcone, Georgia Ferraro e Nicola Celemme, potendo così contare oggi su 10 direzioni creative», ha detto Belli, «la riprova della nostra attenzione verso la qualità della comunicazione dei nostri clienti». Media Italia, il centro media del gruppo guidato da Valentino Cagnetta, sta invece aumentando le sue competenza nel mercato dei dati e ha dunque assunto nell’ultimo anno una decina di persone specializzate in data science, data analysis e data visualization. Sul fronte del business, «in un anno che si chiuderà con una leggera crescita rispetto al 2018, e con uno staff che ha superato le 300 unità, siamo molto fieri di aver innanzitutto rinnovato la collaborazione con realtà di cui Armando Testa si occupa da decenni, come Esselunga, che ci ha affidato dopo una gara la campagna di brand appena partita, Lavazza, alle prese con l'evoluzione della sua comunicazione dopo il format del "Paradiso"e FCA, per la quale gestiamo oggi Lancia, Alfa Romeo International e Mopar». L’agenzia tende d’altronde, ha detto ancora Belli, «a instaurare con i clienti rapporti di lunga durata, è il caso, ad esempio, anche di Fater e Angelini. Per questa ragione partecipiamo solo a quelle gare dove vengono messi in lizza progetti di comunicazione che abbiano un respiro di almeno 2-3 anni, con un numero di partecipanti che non supera le 4 agenzie e con una remunerazione all’altezza del servizio che prestiamo». Francesco Lucchetta Il new business ha visto invece nell’ultimo anno e mezzo l’ingresso di 14 clienti nell’area della comunicazione (Birra Messina, Mediolanum, Peuterey, LG Electronics, Enigmistica In, Mediaworld, Cantine Ferrari, Mopar, Costa D’Oro in Italia e Francia, Ventis, Kasanova, Yamaha Europe, Elah e Twinset Milano), mentre Media Italia si è assicurata una decina di nuovi contratti (Euronics, Tellho, Maison du Monde, Housefy, Avis Autonoleggio, Kasanova, Twinset Milano, Netjets, BaByliss e l’Ordine dei Dottori Commercialisti). Francesco Lucchetta Armando Testa sarebbe inoltre coinvolta, secondo quanto risulta ad Engage, in una gara per la campagna di Natale di Melegatti (che avrebbe messo in lizza anche l’incarico media), è in contatto con l’operatore turistico Humana Company, alla ricerca di partner pubblicitari per un ritorno in comunicazione, e sta inoltre difendendo l’incarico di Birra Moretti, un altro dei suoi clienti storici, in una gara che la vede contrapposta a Publicis e Ddb. Inoltre l'azienda Novi, che ha affidato all'agenzia la comunicazione del brand Elah, dovrebbe presto tornare in comunicazione con il suo marchio omonimo, molto probabilmente affidandosi sempre all'agenzia torinese. Il gruppo sta intanto rafforzando la sua offerta nella corporate social responsability (come testimoniano le campagne "Good to Earth" di Lavazza e “Un sogno chiamato cacao” per Pan di Stelle), nel branded content e nel new media (area supervisionata dal Chief Digital Officer Giuseppe Mayer). Così come d'altronde nella produzione, dove è attiva con la realtà Little Bull: la società guidata dall'a.d. Gian Armando Testa, in rappresentanza della terza generazione della famiglia, si è assicurata di recente due contratti quadro con Mediaworld e Yamaha Europe.

L'operazione Los Angeles

«Siamo molto fieri del lavoro che stiamo svolgendo a Los Angeles», ha concluso Marco Testa parlando dell'esperienza in terra americana, di cui si sta occupando in prima persona. «Per Lavazza abbiamo realizzato un'originale produzione di product placement all'interno di uno degli show più seguiti negli Stati Uniti, "Comedians in Cars Getting Coffee" di Jerry Seinfeld, dal 2018 trasmesso su Netflix. Oltre ad essere protagonista delle 12 puntate annuali dello show, dove Seinfeld intervista i personaggi del momento dello show biz americano, Lavazza ha giocato un ruolo di primo piano anche in alcuni dei promo della trasmissione delle ultime due stagioni, sempre in compagnia di celebri personaggi dello spettacolo. Un'ottima operazione di visibilità, con un costo oltretutto competitivo, grazie ad un'idea originale e innovativa». Armando Testa Los Angeles ha quindi realizzato la comunicazione di lancio di Ittv, il festival della tv italiana, progetto nato dalla collaborazione con Good Girls Planet, start up di Valentina Martelli, Cristina Scognamillo e Francesca Scorcucchi. Il festival si è svolto nella città californiana il 19 settembre, pochi giorni prima della cerimonia di premiazione degli Emmy Awards.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI