• Programmatic
  • Engage conference

10/12/2020
di Caterina Varpi

Tecnologia AMP nell'email marketing: t.bd - think. by diennea spiega come sfruttarla a Natale

La business unit di Diennea, all’interno dello spazio digitale formativo e informativo “Journey Wall”, approfondisce la nuova tecnologia

tbd-AMP.jpg

Con l’avvicinarsi del Natale, i brand hanno la necessità di rafforzare la comunicazione con la propria community tramite email e messaggi.

In questo contesto, inflazionato da sempre più numerose notifiche push, riuscire ad approcciare il consumatore finale in modo distintivo diventa quindi la priorità. Proprio in quest’ottica t.bd - think. by diennea, ha voluto approfondire, all’interno del progetto Journey Wall, la tematica della tecnologia AMP grazie a un video che racconta perché sia uno strumento strategico da sfruttare soprattutto nel periodo natalizio.

La tecnologia AMP, acronimo di Accelerated Mobile Pages, progetto lanciato e promosso da Google per risolvere l’esigenza di gestire in maniera più performante il traffico fruito da mobile, è stata ora implementata anche nel campo dell’email marketing: grazie alle DEM AMP è possibile trasformare le comunicazioni email in messaggi dinamici e navigabili, offrendo un’esperienza evoluta di interazione digitale.

Sfruttando tutte le potenzialità che questa tecnologia offre, l’utente riceve una email con un elevatissimo livello di interazione che gli permette di approfondire contenuti (grazie ad esempio all’utilizzo di tap, e formati slider, carousel o accordion) ma anche svolgere attività più elaborate come calcolare il preventivo per un finanziamento o persino selezionare un orario e prenotare un appuntamento, tutto all’interno della medesima email.

“La tecnologia AMP è stata la rivoluzione del canale email, la prima dopo diversi anni di stasi”, dichiara Michela Parziale, digital consultant manager di Diennea. “Rendere le email dinamiche significa offrire ai contatti un’esperienza distintiva dai punti di vista visuale, empatico e interattivo. Tutti gli esempi che mostriamo e raccontiamo dettagliatamente nel video di approfondimento hanno un elemento in comune: rendono la call to action interattiva, aumentando l’ingaggio degli utenti e migliorando i KPI di invio.”

Queste nuove funzionalità acquistano ancor più valore nel periodo natalizio, quando il consumatore è più ricettivo e incline all’acquisto sia perché interessato a usufruire di offerte e sconti sia per l’occasione di avvicinarsi a nuovi brand e prodotti.  

Le email AMP possono così essere davvero un plus per il business dei brand perché facilitano e migliorano l’esperienza di acquisto dell’utente, che può navigare tra i vari prodotti di interesse in modo ancora più veloce e immediato, e in secondo luogo perché durante le feste c’è molta attenzione da parte della propria community per nuove modalità di interazione e comunicazione, che così possono essere testate in modo ottimale, avendo a disposizione un traffico dati alto e qualitativo.

“La scelta di dedicare un approfondimento verticale alla tecnologia AMP all’interno del nostro Journey Wall è stata molto semplice e coerente con l’obiettivo del nostro progetto” aggiunge Elisabetta Bruno, Chief Digital Officer di Diennea. “Vogliamo mettere a disposizione del mercato le migliori competenze dei nostri esperti e poter contribuire a una sempre maggior consapevolezza delle innovazioni tecnologiche che ci circondano. In quest’ottica la rivoluzione che le email AMP stanno portando nel mondo dell’email marketing rappresenta senza ombra di dubbio una tematica fondamentale per tutti i professionisti e i brand.”

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI