• Programmatic
  • Engage conference

What The App - L’angolo del mobile marketing

A cura di REPLUG

“What The App - L’angolo del mobile marketing” è una rubrica a cura di REPLUG, agenzia di consulenza specializzata in attività di app marketing. Lo spazio è nato con lo scopo di aiutare marketer e brand ad accrescere la propria conoscenza sul mobile marketing, condividendo best practice e approfondimenti sul mondo del mobile advertising e della promozione delle app

30/06/2021
di REPLUG

Apple Search Ads: perché non puoi farne a meno se hai un’app mobile

Introdotto nel 2016, Apple Search Ads (ASA) è il canale di acquisizione utenti a pagamento di Apple, che ha permesso a migliaia di sviluppatori di app mobile di superare la concorrenza e acquisire nuovi utenti iOS direttamente dall’App Store.

L’App Store di Apple, con i suoi 500 milioni di visitatori settimanali, è sicuramente un mercato prezioso per tutte le aziende che puntano sulle app mobile come connessione con il proprio pubblico, ed Apple Search Ads è senza dubbio uno dei metodi migliori per raggiungere utenti di alta qualità al giusto prezzo. Il 70% degli utenti dell'App Store, infatti, usa la funzione di ricerca per trovare l'app che sta cercando, e gli Apple Search Ads hanno una media di conversione da click a installazione del 60%.

Con l’attuale layout delle pagine di ricerca dello Store di Apple - nella quale vengono mostrate solo due applicazioni nella prima pagina - apparire per primi sulle pagine pertinenti dell'App Store è diventato un prezioso strumento sia di branding, ma soprattutto di acquisizione utenti. Con Apple Search Ads riusciamo a mostrare la nostra app, pagando, davanti ai concorrenti anche quando questi hanno un miglior posizionamento organico.

Pagina di ricerca App Store: solo due app vengono mostrate nei risultati, di cui la prima è un annuncio - Fonte Mobile Marketing Italia

Per capire a fondo l’importanza strategica di questo canale di acquisizione, spieghiamo ora in parole semplici che cos’è Apple Search Ads, come funziona e quali sono i suoi principali vantaggi!

ASA: cos’è e come funziona

Gli Apple Search Ads (ASA) sono annunci sponsorizzati, sia testuali che visual, utili per incrementare la brand awareness e generare download direttamente all’interno dell’App Store di Apple.

Grazie agli Apple Search Ads, gli sviluppatori di app sono in grado di far apparire la propria app iOS in cima ai risultati di ricerca per termini keywords specifiche ritenute importanti per il business aziendale.

Facendo un'offerta per comparire quando un utente inserisce determinate keywords nell'App Store, i marketer possono quindi condividere la loro app con gli utenti che hanno un interesse dimostrato.

Perché Apple Search è importante?

Apple Search Ads è diventato con il tempo un canale di acquisizione molto importante,  poiché non solo aumenta la visibilità di un’app nella pagina di ricerca - che come visto mostra solo due app - ma soprattutto perché mette in contatto gli inserzionisti con un pubblico rilevante e con un’elevata intenzione di acquisto. Tramite ASA, infatti, le Impression sono esposte agli utenti che stanno effettivamente già cercando le funzioni che l’app ha da offrire.

Per questi motivi, gli utenti acquisiti tramite questo canale si comportano in modo molto simile a quelli organici, e mostrano pertanto un valore monetario che è spesso superiore rispetto agli utenti provenienti dai classici canali display o paid social.

Formati di Apple Search Ads - Fonte Apple

I vantaggi di investire in campagne ASA, comunque, non si fermano solo alle elevate performance in termini di conversioni. Apple Search Ads è un potente tool pubblicitario che offre grandi opportunità di targeting e personalizzazione grazie alla possibilità di creare diverse Campagne. 

Inoltre, con i recenti cambiamenti in ambito di tracking mobile dovuti all’introduzione di iOS14 da parte di Apple - ASA è rimasto uno dei pochi canali che consente di misurare le performance in modo più diretto

Perché scegliere la soluzione Advanced?

Ci sono due soluzioni disponibili: Apple Search Ads Basic e Apple Search Ads Advanced. Quale sceglierai determinerà gli strumenti che avrai a disposizione per la creazione delle tue campagne.

Chiaramente, ASA Advanced offre molte più opzioni per impostare una strategia di acquisizione utenti efficace, in quanto l’opzione Basic presenta tante limitazioni in termini di targeting, bidding, target CPA, scelta di keyword specifiche e definizione di Ad Group (o gruppi di annunci).

Con la soluzione Basic si lascia praticamente la campagna in balia dell’algoritmo di Apple, rischiando di perdere opportunità di ottimizzazione e di avere controllo solo sulla spesa. Per questo motivo noi di REPLUG consigliamo sempre di scegliere l’opzione Advanced e di rivolgersi, se possibile, a degli esperti di User Acquisition specializzati in questo canale, in modo da evitare il rischio di sprecare tempo e denaro, ma soprattutto preziosi utenti.

Apple Search Ads ci permette anche di guadagnare visibilità e aumentare la brand awareness della nostra app. Con una mirata strategia di targeting su keyword di marchi competitor, possiamo infatti aumentare la visibilità verso gli utenti che ricercano applicazioni simili alla nostra o che offrono servizi simili. 

Conclusioni

Per concludere, abbiamo visto i vantaggi che Apple Search Ads può portare alla tua app, sia in termini di marketing che di business, ed è per questo motivo che ASA è ormai diventato un canale imprescindibile per tutti gli sviluppatori di app che desiderano emergere dalla competizione, aumentare le possibilità di crescita e migliorare le proprie performance.

Proprio per la sua importanza strategica all’interno del business, l’utilizzo di questo tool non è da sottovalutare: se non usato correttamente e sapientemente, questo potente strumento di acquisizione utenti potrebbe ritorcersi contro di noi facendoci perdere soldi (per esempio mostrando l’annuncio per termini di ricerca non rilevanti) e potenziali clienti interessati alla nostra applicazione.

Esempio di ricerca per la keyword: “gioco taxi”. L’app Uber compare come primo risultato tramite Apple Search Ads, ma non dovrebbe

Qualora le risorse interne non lo permettano, è opportuno rivolgersi ad agenzie esperte nel canale, in modo da sfruttare al massimo le potenzialità di Apple Search Ads Advanced tramite una struttura di campagne precisa che possa garantire una spesa efficiente sulle keywords che sono realmente rilevanti per il nostro business.


Hai bisogno di aiuto per impostare una strategia di Acquisizione utenti mobile su Apple Search Ads? Scrivi a REPLUG, l’agenzia certifica Apple Search Ads, per ricevere supporto con le tue campagne: hello@rplg.io

scopri altri contenuti su