• Programmatic
  • Engage conference

30/11/2022
di Andrea Salvadori

Tangoo lancia tre prodotti tecnologici, chiude il 2022 con ricavi a +60% e annuncia l'apertura della sede di Londra

Il digital media partner guidato dal Managing Director Gaetano Polignano amplia l'offerta con il tool Feed Manager, la tecnologia proprietaria Smart Data e le ultime implementazioni della piattaforma Logico

Gaetano Polignano, Managing Director di Tangoo

Gaetano Polignano, Managing Director di Tangoo

Tangoo amplia l’offerta con tre nuovi prodotti tecnologici, annuncia l’apertura a inizio 2023 degli uffici londinesi e si avvia a chiudere il 2022 con un giro d’affari in crescita del 60% rispetto al 2021, il suo primo anno di operatività sul mercato. A fare il punto sui progetti del digital media partner attivo in ambito programmatic advertising sono stati a Milano,  presso Spazio Copernico di via Zuretti 34 dove ha sede la società, Gaetano Polignano e Claudia Mammarella, rispettivamente Managing Director e Chief Revenue Officer di Tangoo.

Tante le novità annunciate, dal lancio del tool Feed Manager alla tecnologia proprietaria Smart Data, sino alle ultime implementazioni della piattaforma Logico. Tangoo ha quindi avviato una collaborazione con la Onlus Terre des Hommes nella gestione delle loro attività di digital marketing e stipulato una nuova "product partnership" con Beeswax.

«Tangoo è un’agenzia di consulenza di digital marketing a 360° operativa sul mercato con la missione di aiutare le aziende ad internalizzare le attività di digitalizzazione dei propri asset organizzativi, a partire dalla ownership dei dati e del media buying», ha detto Polignano. «Tutto questo per permettere ai brand di poter gestire in modo trasparente i propri investimenti». I capisaldi dell’approccio strategico di Tangoo sono quattro, «automazione, data driven, omnicanalità e trasparenza, mentre il nostro modus operandi privilegia un approccio consulenziale finalizzato ad indirizzare le aziende nelle scelta delle soluzioni tecnologiche più adatte ai loro obiettivi di marketing».

Feed Manager e Smart Data

Tra le novità il lancio di Feed Manager, compatibile al 100% con Google Studio Creative, «con cui si possono “pulire” i feed prodotto del cliente, strutturandoli al meglio e importandone e gestendone ogni aspetto. Inoltre, i feed possono anche essere filtrati in base a criteri specifici o essere corretti se necessario. Uno dei problemi principali che si riscontra nella gestione delle campagne dinamiche è la compatibilità del Customer Support Fee. Utilizzando Feed Manager, Tangoo consente ai clienti non solo di arginare questa criticità ma anche di risparmiare tempo ottenendo la massima compatibilità possibile». 

Smart Data è invece la tecnologia proprietaria di Tangoo «per l’analisi avanzata dei dati di prima parte, in grado di classificare gli utenti per specifiche categorie di interessi in uno scenario di mercato che vede affermarsi sempre di più aggregazioni molto evolute degli insight. In questo modo siamo in grado di monitorare il percorso di navigazione e conoscere i comportamenti digitali e le intenzioni di acquisto dei consumatori. Smart Data è una tecnologia personalizzata sulla base delle esigenze di ogni cliente. Per ciascun brand vengono analizzati i registri delle aste di traffico delle attività programmatiche, raccogliendo l'user_id e il page_url a cui sarà poi inviata la richiesta di offerta quando l'utente la visita. Inizialmente si categorizzano tutti gli URL raccolti e successivamente si assegna una categoria a ciascun ID utente, così che tutti gli ID utente appartenenti alla stessa categoria siano inseriti in uno specifico audience bucket, disponibile come un segmento targettizabile. Già testati in ambiente sia coockie sia coockiless, i numeri confermano che l’utilizzo degli Smart Data contribuisce ad un aumento di due volte e mezzo dei click rispetto ad una strategia di retargeting realizzata con altre piattaforme, con oltretutto un CPM nettamente più basso».

Le novità di Logico e la partnership con Beeswax

Tangoo ha quindi potenziato la sua piattaforma Logico, «il programmatic bidder sviluppato dall’estensione e dal miglioramento di Google Open Bidder. Logico ha una struttura supportata da Google Cloud Services e consente agli specialisti del programmatic non solo di scegliere il giusto algoritmo di offerta per raggiungere gli obiettivi prefissati della campagna e i relativi KPI, ma anche di gestire con estrema precisione il bid rate. Logico rende le DSP flessibili e ottimizza e velocizza le performance delle campagne con KPI ambiziosi e risultati misurabili. Utilizzare Logico in abbinamento/collegato al Feed Manager e con gli Smart Data significa quindi scegliere un approccio di ottimizzazione dei costi, delle performance e dei risultati. Grazie all’integrazione diretta con Feed Manager è infatti possibile settare il catalogo prodotti direttamente in DSP e creare banner dinamici usando il template e-commerce per DCO creato da Tangoo».


Leggi anche: GAETANO POLIGNANO, TANGOO: «IL NOSTRO COMPITO? ACCOMPAGNARE I BRAND VERSO LA MATURITÀ DIGITALE»


Alla base dell’offerta di Tangoo figura la collaborazione con la piattaforma “personabilizzabile” Beeswax. «L’integrazione dei prodotti sviluppata da Tangoo sulla piattaforma Beeswax permette ai brand di disporre della “propria” soluzione tecnologica con una strategia e soluzioni operative realizzate ad hoc e dunque customizzate in termini di flessibilità, prezzo e utilizzo dei dati. Oggi come non mai, del resto, c’è la necessità di creare strategie tailor-made e utilizzare piattaforme aperte, trasparenti e soprattutto personalizzabili».  

I lanci del 2023: dash boarding, PaaS e la divisione creativa XYZ

Tangoo non si ferma qui e per il 2023 ha in programma altre novità, a partire dalla creazione di una dash boarding per l’analisi dei dati e per la valutazione post campagna (al via nella seconda parte dell’anno con target principale il mondo delle agenzie) e dal lancio di una PaaS (Platform as a Service) «dove saranno disponibili tutti i nostri principali prodotti tecnologici, un ambiente personalizzato e customizzato sia per le agenzie sia per brand che ci vedrà collaborare a livello operativo, lasciando al cliente la gestione dell’investimento e la proprietà dei dati». Sempre nel corso del 2023 è quindi atteso l’avvio di XYZ, «il nostro laboratorio creativo e di design al servizio del media».

Un nuovo cliente e il piano di internazionalizzazione 

Nel roster dei clienti di Tango entra dunque anche la Onlus Terre des Hommes, per la quale l’agenzia si occuperà della strategia digital e della sua attuazione operativa sui fronti seo, media e creativo.

«Ci avviamo a chiudere il 2022 con un fatturato in crescita del 60%, grazie ad oltre 150 clienti attivi sul fronte della performance e una decina nell’ambito consulenziale», conclude Polignano. «Ora intendiamo consolidare il business in Italia e Spagna, oltre ad ampliare la nostra presenza in altri mercati esteri. In Gran Bretagna, dove già oggi raccogliamo il 30% dei ricavi, abbiamo deciso di avviare una sede a Londra nei primi mesi del 2023, mentre nel corso dell’anno intendiamo aprire i nostri uffici anche negli Stati Uniti».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI