• Programmatic
  • Engage conference

19/09/2022
di Alessandra La Rosa

Misurazione e ottimizzazione della pubblicità: Ipsos MMA e Adform siglano un accordo sui dati di prima parte

Grazie alla partnership, le due società offriranno una soluzione capace di ricostruire l’esperienza di navigazione dell’utente senza l’uso di cookie terzi

adform-ipsos.jpg

Ipsos MMA, società specializzata nella misurazione e ottimizzazione degli investimenti di marketing, ha stretto una partnership con Adform, piattaforma di advertising globale indipendente, per rafforzare il proprio strumento Unified Marketing Measurement & Optimization, sfruttando la soluzione ID Fusion di Adform.

La partnership prevede l’integrazione dei parametri dei dati di prima parte provenienti da tutto l'ecosistema dei media digitali per ricostruire l’esperienza di navigazione del consumatore senza bisogno di ricorrere a cookie terzi.


Leggi anche: L’ANNUNCIO DI GOOGLE: POSTICIPATA A FINE 2024 LA DISMISSIONE DEI COOKIE SU CHROME


Oggi molti browser e sistemi operativi non consentono la generazione di cookie di terze parti, che sono destinati a essere completamente eliminati. Ne consegue che aziende e agenzie non potranno più accedere agli ID derivati da quest’ultimi. Senza indicatori di misurazione di prima o terza parte, gli inserzionisti non possono attribuire determinati KPi ai diversi media da back-end, come le conversioni.

La partnership tra Ipsos MMA e Adform sfrutta la soluzione ID Fusion di quest’ultima, che consente agli advertiser di risolvere il problema di un futuro cookieless utilizzando un approccio nativo per tracciare e mettere a sistema i dati di prima parte fornendo informazioni importanti per l'analisi e il targeting.


Leggi anche: TUTTE LE ULTIME NEWS SUL MONDO DEL PROGRAMMATIC ADVERTISING


"L'integrazione di ID Fusion di Adform nel nostro stack di dati analitici consente di fornire agli inserzionisti analisi istantanee, sempre disponibili, sui loro investimenti in advertising digitale e addressable. Questi dati, uniti al nostro approccio unificato alla misurazione delle attività di marketing, garantiscono la massima copertura, riducendo la scarsa disponibilità di dati, un problema comune che, oggi, incide sulla misurazione del marketing in tempo reale", ha dichiarato Doug Brooks, EVP of Strategic Accounts Ipsos MMA.

"Le conclusioni sono evidenti: se si vuole beneficiare di un’attribuzione reale, è necessario lavorare con partner trasparenti che possano fornire insight di valore sulle performance media", ha sottolineato John Piccone, Presidente Americas di Adform. "Questa partnership pionieristica consente agli inserzionisti di vedere come si comportano i loro investimenti pubblicitari, faticosamente accantonati, e permette di riallocare i budget per aumentare il ritorno sulla spesa pubblicitaria".

I dati di ID Fusion confluiscono nella piattaforma Unified Marketing Measurement & Optimization di Ipsos MMA, consentendo agli operatori di marketing di eliminare il problema del ‘rumore di fondo’ che spesso ostacola un’efficace misurazione dei punti di contatto a livello di singolo utente, spiegano le società in una nota. Grazie a questa integrazione, gli inserzionisti possono sfruttare Unified Marketing Measurement per continuare ad attribuire i touchpoint media lungo il percorso del consumatore e apportare modifiche tattiche alle pianificazioni mentre la campagna è in corso.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI