• Programmatic
  • Engage conference

20/05/2021
di Andrea Di Domenico

Audiencerate e Weborama siglano una partnership di prodotto e commerciale

L’accordo punta a rendere complementari le rispettive piattaforme per una crescita significativa nel mercato internazionale

Filippo Gramigna, Ceo di Audiencerate

Filippo Gramigna, Ceo di Audiencerate

Si registra una nuova partnership nel mercato europeo del programmatic advertising: quella tra Audiencerate, l'identity hub per l’onboarding e l’attivazioni di dati di cui è Ceo l’Italiano Filippo Gramigna, e Weborama, l’azienda europea specializzata nel targeting basato su intelligenza artificiale semantica.

Le due società hanno annunciato un accordo che punta a estendere la reciproca presenza internazionale. Questo sia attraverso complementarietà di prodotto (Weborama, si legge in una nota, sfrutterà gli identificatori unici della piattaforma di Audiencerate per entrare all’interno di piattaforme programmatic, offrendo un targeting cross device e contestuale basato su AI semantica) che attraverso sinergie commerciali.  

In questo senso, la partnership vedrà Audiencerate utilizzare la forte presenza di Weborama in Italia (oltre che in Francia, Spagna, Portogallo), mentre fungerà da “facilitatore” per il lancio internazionale di Weborama in sei mercati, inclusi il Regno Unito e la Germania.


Leggi anche: MODELLI PREVISIONALI: ELABORARE STRATEGIE DATA-DRIVEN IN TRE STEP


"Siamo in un momento in cui vengono poste crescenti domande al nostro settore su come possiamo supportare le sfide che derivano da nuove regolamentazioni e cambi di tecnologie”, osserva Filippo Gramigna. “Quindi ora più che mai - continua il Ceo di Audiencerate - è di grande importanza per i professionisti del marketing avere accesso a soluzioni sempre più raffinate ed uniche. Questa partnership lavora esattamente in questa direzione e, grazie alla complementarietà dei rispettivi punti di forza nei vari mercati, Audiencerate e Weborama saranno in grado di arricchire l’offerta in tutto il mondo".

Questo invece il commento all’accordo con Audiencerate di Mykim Chikli, Ceo Emea di Weborama: “L'Intelligenza Artificiale semantica fa parte del Dna di Weborama e ora siamo entusiasti di espandere queste funzionalità per offrire il giusto target ad agenzie e inserzionisti. La distribuzione dei segmenti su piattaforme e dispositivi diversificati è sempre stata una grande sfida, ma attraverso la nostra partnership con Audiencerate riusciremo a procedere in modo efficiente garantendo un ampliamento dell’offerta per entrambe le aziende".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI