• Programmatic
  • Engage conference

12/05/2021
di Andrea Di Domenico

Mondadori, nuova linea di finanziamento in pool per 450 milioni di euro complessivi

Condizioni economiche migliorative in termini di riduzione del costo medio annuo e di durata

Antonio Porro, a.d. del Gruppo Mondadori

Antonio Porro, a.d. del Gruppo Mondadori

Gruppo Mondadori ha comunicato di aver sottoscritto un nuovo contratto di finanziamento per un importo complessivo di 450 milioni di euro, in sostituzione e ad ampliamento delle attuali linee di credito in scadenza al 31 dicembre 2022. Il nuovo contratto ha scadenza al 31 dicembre 2026.

Tale finanziamento, spiega il comunicato stampa emesso mercoledì, è composto da una linea Term Loan Amortizing di 95 milioni di euro, finalizzata a rimborsare il debito esistente; una linea Revolving (RCF) da 125 milioni di euro, per supportare il fabbisogno finanziario dell'attività ordinaria; una linea pari a 230 milioni di euro dedicata a potenziali acquisizioni, in coerenza con gli indirizzi strategici già comunicati al mercato.


Leggi anche: MONDADORI CHIUDE IL 2020 IN UTILE E STUDIA NUOVE ACQUISIZIONI NELL'AREA DIGITALE


Il nuovo contratto è stato sottoscritto con un pool di quattro banche (Banca Nazionale del Lavoro/BNP Paribas, Banco Bpm, Intesa Sanpaolo e UniCredit, in qualità di banche finanziatrici e mandated lead arrangers; UniCredit anche in qualità di agente) e prevede condizioni economiche migliorative rispetto a quelle applicate al contratto di finanziamento in pool stipulato il 22 dicembre 2017, in termini di minori tassi di interesse e di oneri accessori.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI