• Programmatic
  • Engage conference

29/09/2022
di Lorenzo Mosciatti

Grandi Stazioni Retail amplia l’offerta commerciale con le soluzioni di Hic Mobile

Proximity marketing, geo fencincg e geo retargeting tra le novità proposte dal gruppo grazie alla partnership con la mobile marketing agency italiana

GSR_RMTermini_2.jpg

Grandi Stazioni Retail, società che gestisce gli spazi commerciali e di comunicazione all’interno delle 14 grandi stazioni italiane, arricchisce la sua offerta pubblicitaria con nuovo soluzioni di digital mobile e lo fa grazie ad un accordo con Hic Mobile, la mobile marketing agency italiana focalizzata su proximity marketing, audience targeting, performance, gaming e programmatic.

Le due realtà hanno messo a punto un’offerta che consente di intercettare il passeggero a 360°, sul grande e piccolo schermo, nei vari momenti di presenza all’interno delle stazioni del network.

“Le stazioni del network di Grandi Stazioni Retail sono state mappate con precisione puntuale, da Milano a Palermo, e sono diventate come delle grandi case, con la possibilità così di sfruttare il digital mobile gyperlocal”, si legge nella nota stampa. “Una soluzione possibile grazie alla particolarità delle stazioni, spazi chiusi che vantano ambienti preziosi e iconici ma facilmente delimitabili e quindi semplici da mappare, a differenza degli spazi tipici dell’OOH. Caratteristica questa comune a tutte le stazioni del network dove ogni giorno raggiungiamo oltre due milioni di visite”.


Leggi anche: BRANDING E-VOLUTION, IL SERVIZIO DI ENGAGE SULL’EVENTO ORGANIZZATO DA UPA E SCHOOL OF MANAGEMENT DEL POLITECNICO DI MILANO


Questi i punti di forza della nuova offerta: il mobile proximity marketing (intercetta gli utenti in target sono esclusivamente all’interno delle stazioni per raggiungere obiettivi di branding); il geo fencincg (tutti gli smartphone con gps attivo e con un sdk presente su almeno una delle app installate possono essere intercettati e raccolti anonimamente); e il geo retargeting (raggiunge gli smartphone intercettati nelle stazioni che abbiano mostrato interesse nei confronti del messaggio pubblicitario, indipendentemente da dove si trovino in quel momento).

“Questa partnership consolida la nuova strategia di Grandi Stazioni Retail che ha intrapreso da qualche mese un processo di trasformazione ed evoluzione verso il digitale mobile”, sottolinea Alessandro Tavallini, Media Sales Director di Grandi Stazioni Retail. “Sfruttando la caratteristica degli ambienti circoscritti delle nostre stazioni, in cui i frequentatori sostano 30 minuti in media, siamo in grado di comunicare in modalità cross mediale unendo il Digital Out of Home al Digital Mobile”. 

L’obiettivo è quello di creare complementarietà e sinergie tra i due mezzi, attraverso l’erogazione contestuale di campagne off line e campagne online. 

“Siamo estremamente orgogliosi di questo accordo che permetterà ai clienti inserzionisti di Grandi Stazioni di sfruttare al meglio i vantaggi della cross medialità. Dalle nostre analisi fatte sulle campagne OOH+Mobile adv emergono infatti significativi miglioramenti sia nelle conversioni che nei costi per visit in-store”, spiega Max Willinger, co-founder di HicMobile insieme ad Enrico Majer.
 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI