• Programmatic
  • Engage conference

08/01/2021
di Caterina Varpi

Giovanni Zurleni è il nuovo Managing Director di Eleven Sports

Il dirigente ha lavorato precedentemente in Dazn, Inter e Lega Calcio. E diventa ora anche Chief Revenue Officer di Aser Ventures in Italia

Giovanni Zurleni

Giovanni Zurleni

Eleven Sports ha nominato Giovanni Zurleni nuovo Managing Director della società in Italia.

Zurleni sarà responsabile dello sviluppo del business e delle operation della piattaforma di streaming online nel nostro Paese. 

Il manager subentra a Mattia Baldassarre, che continuerà a far parte del gruppo sostenendone la crescita internazionale e che guiderà Epico, società del portafoglio di Aser Ventures, in qualità di Ceo e co-fondatore.
 
Oltre al suo ruolo in Eleven Sports, Zurleni sarà Chief Revenue Officer per l'Italia della società madre, Aser Ventures, con la responsabilità di guidarne le partnership e l’innovazione, nonché di individuare nuove opportunità commerciali e sviluppare accordi strategici.

Eleven Sports ha avviato la sua attività in Italia nel 2017 con un'offerta digitale e con l’obiettivo di soddisfare le richieste dei tifosi poco serviti. La piattaforma di streaming online e i canali social forniscono agli spettatori italiani una copertura delle partite di calcio della Lega Pro e di quelle di pallavolo della SuperLega. Eleven Sports è, inoltre, broadcaster ufficiale di alcune federazioni sportive come Federmoto, Federnuoto, Federazione Pallamano, Federazione Italiana Sport Rotellistici, Federbadminton e FIKBS. 

Per quanto riguarda il campionato di calcio della Lega Pro, nell'autunno 2020 la piattaforma ha avuto diversi problemi con la trasmissione delle partite, in seguito risolti, che ha portato all'intervento del Codacons e a diverse forme di risarcimento ai tifosi.

La raccolta pubblicitaria di Eleven Sports è gestita da Sport Network dal febbraio dello scorso anno.


Leggi anche: SPORT NETWORK ACQUISISCE LA RACCOLTA DI ELEVEN SPORTS


Chi è Giovanni Zurleni

Giovanni Zurleni vanta un’esperienza di oltre 20 anni nel settore dello sport e dei media sportivi.
 
Vice Presidente per l’area Commercial & Partnerships in Dazn dal 2018 al 2019, ne ha guidato lo sviluppo strategico e di business, coordinando gli accordi di distribuzione globale e locale con i principali partner nei settori chiave del mercato, e gestendo le relazioni con i detentori di diritti sia nazionali sia internazionali.
 
In precedenza, Zurleni è stato Direttore Commerciale e di Marketing della Lega Calcio Serie B, dove ha lavorato per massimizzare - attraverso un'innovativa piattaforma centralizzata per il marketing, i media e lo sviluppo digitale - i profitti e le opportunità aziendali sia della Lega sia dei suoi club.
 
Per più di dieci anni, inoltre, Giovanni Zurleni ha ricoperto ruoli con responsabilità crescente nell’Inter, uno dei club più titolati e conosciuti nel mondo, dove per cinque anni si è occupato di sviluppare a livello internazionale il business e il brand della squadra.

I commenti di Luis Vicente e Giovanni Zurleni

L’amministratore delegato di Eleven Sports, Luis Vicente, ha dato così il benvenuto al manager: "Giovanni porta con sé un vasto bagaglio di esperienze e le competenze necessarie per guidare Eleven Sports all’insegna dell’innovazione, della crescita e della sostenibilità, expertise maturate grazie ai due decenni di attività nel settore sportivo. Siamo certi che sarà in grado di trovare soluzioni innovative per coinvolgere e far crescere il pubblico sportivo: rappresenterà un’implementazione importante per il nostro team. Nel dare il benvenuto a Giovanni, vorrei anche cogliere l’occasione per ringraziare Mattia per tutto il lavoro che ha svolto come nostro Managing Director per l'Italia e augurargli il meglio per il suo nuovo incarico in Eleven Sports ed Epico".
 
Giovanni Zurleni ha aggiunto: "Sono entusiasta di lavorare con Andrea Radrizzani, fondatore di Eleven Sports, Luis e il resto del team per coinvolgere nel miglior modo possibile gli abbonati di Eleven Sports in Italia. Il mercato italiano offre grandi opportunità di sviluppo nei confronti dei tifosi non ancora raggiunti e non vedo l'ora di lavorare al raggiungimento di questa missione, insieme al mio eccezionale team e ai nostri partner".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI