• Programmatic
  • Engage conference

29/04/2020
di Francesco Tempesta

“Makeyourpoint”: GoDaddy lancia il nuovo capitolo della campagna con Alkemy

La seconda ondata di comunicazione, che mostra l'esperienza di veri imprenditori, vivrà tutta su internet, sui maggiori siti di informazione e piattaforme social

godaddy.jpg

Oggi più che mai, la digitalizzazione è importante per gli imprenditori, e grazie ad essa si può trovare il “punto di partenza” o “di forza” del proprio business. Partendo da questa idea, il provider di domini, piattaforme cloud e servizi di web hosting GoDaddy ha dato il via alla seconda ondata (qui l'articolo sul primo capitolo a febbraio) della sua campagna “Makeyourpoint”. La campagna digital, il cui concept creativo sviluppato da Alkemy in collaborazione con Luther Dsgn, ruota attorno al concetto di punto in quanto elemento principale del dominio web, è live sui principali siti d’informazione nazionali e prevede declinazioni efficaci sulle principali piattaforme social; l’intera programmazione media sarà gestita da Alkemy. L'agenzia è partner digital del brand dallo scorso anno, dopo una gara. Al centro della campagna - attualizzata alla luce dell’attuale situazione - ci sono i volti e le storie reali dei piccoli e medi imprenditori italiani, impegnati nella trasformazione digitale come strumento per ripartire prima e con più forza dopo le chiusure imposte e la prospettata ripresa a scaglioni delle attività produttive e commerciali. Se prima per una PMI o un commerciante un sito o ecommercepoteva essere un “nice to have” ora diventa un asset strategico e dunque la campagna coerentemente si snoda attorno al nuovo concetto di punto: punto di partenza, punto di forza e punto di riferimento (.dipartenza, .diforza, .diriferimento). «Con questa campagna vogliamo rivolgerci in particolare a tutti gli imprenditori che in questo momento di difficoltà si ritrovano a dover reinventare la propria attività, portando per la prima volta online il proprio business o cercando di migliorarlo - spiega Gianluca Stamerra, Regional Director per l’Italia e la Spagna -. Con esempi concreti di persone che hanno raggiunto il successo grazie al digitale, non solo vogliamo creare empatia e fiducia, ma dimostrare come sia possibile dare una svolta digitale a qualunque business, grazie al supporto e agli strumenti messi a disposizione da GoDaddy». Le storie di business italiane raccontano la intuitività e facilità d’uso dei servizi offerti da GoDaddy, per comunicare all’utente che in qualunque punto della sua storia imprenditoriale e professionale si trovi, può facilmente avviare o migliorare la sua presenza digitale. Protagonisti della campagna multisoggetto sono veri imprenditori. Simona Prandi di Business and Wealth Training Academy racconta il suo “punto di partenza” con “Siti Web + Marketing”, la nuova suite integrata progettata da GoDaddy appositamente per aiutare le piccole imprese, anche prive di competenze tecniche specifiche. Michela di Nuzzo di Flick on Food, prima multipiattaforma digital nel mondo del cibo, mette in evidenza il suo “punto di riferimento”:  le soluzioni di web hosting di GoDaddy, la cui alta affidabilità e le elevate performance sono ideali per la creazione di un sito web professionale. E Roberto Dibenedetto della gioielleria Nove25 racconta il suo “punto di forza”, ovvero i certificati SSL di GoDaddy che consentono di essere riconosciuti dai browser e dai motori di ricerca come siti affidabili, così da offrire agli utenti di navigare sul sito in maniera sicura ed effettuare transazioni e inserimento di dati in tutta tranquillità. «Siamo orgogliosi di essere al fianco di GoDaddy in un momento storico come questo in cui è particolarmente importante trovare soluzioni nuove per comunicare con il proprio target in modo innovativo. La nuova campagna, riconvertita dall'OOH a properties digitali, permetterà a GoDaddy di essere presente agli occhi dei consumatori e diventare un esempio di positività e resilienza per tutte le aziende che vogliono reagire ed uscire più forti dall'emergenza», ha dichiarato Duccio Vitali, CEO di Alkemy.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI