• Programmatic
  • Engage conference

27/05/2021
di Caterina Varpi

Alpro, al via la nuova campagna Ooh e digital con Isobar

ALPRO-campaign.jpg

Alpro, il brand di prodotti di origine vegetale del Gruppo Danone, torna in comunicazione ancora una volta con Isobar, per parlare di gusto, sostenibilità e versatilità.

Buono per te, buono per il pianeta: la tagline di campagna riflette il posizionamento e l’impegno concreto del brand per un futuro più sostenibile senza rinunciare al gusto, un impegno che dura da oltre 40 anni e culmina con una promessa al pianeta, una serie di ambiziosi obiettivi di sostenibilità da centrare con l’aiuto dei consumatori entro il 2025, spiega il comunicato stampa.


Leggi anche: PUBBLICITÀ 2021, TUTTE LE CAMPAGNE E I NUOVI SPOT IN PARTENZA


Un messaggio che fa da fil-rouge di una campagna integrata, on air dal 24 maggio, che vede una serie di out-of-home multisoggetto sulle pensiline dell’autobus di Milano e una digital domination in piazza Gae Aulenti.  

Le pensiline dei bus, i due ledwall all’ingresso di via Capelli e la struttura a Vela in centro alla piazza, ospiteranno delle creatività pensate per il pubblico milanese con un tono di voce che fonde l’ironia arguta di Alpro con il gergo del capoluogo meneghino, “geolocalizzandole” nella cultura cittadina e facendo leva sull’ironia dei tanti luoghi comuni sulla città e i suoi abitanti. I due spazi digitali adiacenti a via Castiglioni saranno invece dedicati alla neonata partnership di Alpro con Illy (on air in questi giorni con un TVC) che proprio in Gae Aulenti ha un flagship store Illy Caffè.

 Dal territorio al digital, i messaggi degli ooh vengono declinati su diversi formati in una campagna social su Facebook, Instagram e Pinterest, i valori del brand invece vengono rafforzati dalla collaborazione con diversi ambassador su Instagram

Credits

  • Agenzia: Isobar (dentsu italia)
  • CEO: Massimiliano Chiesa
  • Head of Art: Nicola Basile 
  • Copywriter: Francesca Iaci 
  • Account director: Ilaria Perrone 
  • Social Strategy: Linda Andreozzi 
  • IRM Specialist: Luca Rosati 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI