• Programmatic
  • Engage conference

23/07/2021
di Andrea Di Domenico

Tokyo 2020 al via: gli sponsor, le campagne, la copertura sui media delle Olimpiadi

Quasi tre miliardi in sponsorizzazioni e oltre 60 partner globali per la 32esima edizione dei Giochi, pronta a passare alla storia anche sotto il profilo della comunicazione

  • 2 di 9

Effetto boomerang

Photo by <a href="https://unsplash.com/@luftschnitzel?utm_source=unsplash&utm_medium=referral&utm_content=creditCopyText">Philipp M.</a> on <a href="https://unsplash.com/s/photos/canon?utm_source=unsplash&utm_medium=referral&utm_content=creditCopyText">Unsplash</a>

Photo by Philipp M. on Unsplash

A essere più preoccupate del ritorno di immagine sono soprattutto le tante aziende giapponesi che hanno deciso di investire sull'evento.

Tra queste ci sono colossi come Asahi Breweries, Fujitsu e Canon, che insieme ad altre 12 società della terra del Sol Levante hanno sborsato circa 135 milioni di dollari a testa (fonte: Corriere) per diventare Tokyo 2020 Gold Partners. Queste temono che l'investimento si trasformi in un possibile autogol in termini di immagine ora che la manifestazione sportiva è diventata profondamente impopolare in Giappone a causa dei rischi pandemici.

Un sondaggio degli scorsi giorni ha rivelato il 68% degli intervistati ha detto di dubitare della capacità degli organizzatori olimpici di controllare le infezioni da coronavirus, mentre il 55% ha detto di essere contrario ai giochi.

scopri altri contenuti su
  • 2 di 9

ARTICOLI CORRELATI